L'alcol tradisce i ladri: fermati col carico di refurtiva a bordo di un Ducato rubato

Tra la refurtiva, circa 16mila euro di materiale, vi erano anche attrezzi da lavoro ed un costoso metaldetector, rubato lo scorso fine settimana ad un idraulico di Bellaria.

Caricavano su un "Fiat Ducato" rubato la scorsa settimana ad un pescatore di Bellaria la refurtiva. Sono stati fermati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rimini mentre erano diretti al vicino casello autostradale. Un 34enne barese ed un 20enne foggiano stati arrestati giovedì sera con l'accusa di ricettazione e furto aggravato continuato. Secondo gli inquirenti, sono stati bloccati mentre si stavano recando in Romania, dove uno degli indagati sembrerebbe sposato con una donna del posto.

Nel rimorchio del mezzo, i militari hanno rinvenuto numerosi piatti in porcellana, posate, vassoi e pentole in acciaio inox, nonché elettrodomestici per strutture alberghiere, che risultavano rubate la notte precedente in un albergo di San Mauro Mare. Tra la refurtiva, circa 16mila euro di materiale, vi erano anche attrezzi da lavoro ed un costoso metaldetector, rubato lo scorso fine settimana ad un idraulico di Bellaria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sembrerebbe che i due, infatti, stessero per lasciare il paese con la citata refurtiva, ma a tradirli è stato il fatto che il conducente stava guidando sotto l’effetto di bevande alcoliche, circostanza che non è sfuggita all’attenzione degli uomini dell'Arma che lo hanno poi controllato. Il conducente, oltre che per guida in stato di ebrezza alcolica, dovrà rispondere anche della violazione penale per guida senza patente di guida, in quanto revocatagli da oltre un anno. Per i due si sono aperte le porte del carcere di Rimini. L’intera refurtiva è stata restituita ai rispettivi proprietari.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento