menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Sono Gesù Cristo", arriva la Polizia e scopre fiumi di coca purissima

Aveva 700 grammi di cocaina purissima per un valore di circa 80mila euro. Un albanese di 26 anni è stato arrestato lunedì pomeriggio dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini

Aveva 700 grammi di cocaina purissima per un valore di circa 80mila euro. Un albanese di 26 anni è stato arrestato lunedì pomeriggio dagli agenti della Squadra Mobile di Rimini, coadiuvati dai colleghi del Reparto Prevenzione Crimine di Perugia, giunti nel capoluogo rivierasco come rinforzi per la stagione estiva. Tutto è partito da una richiesta d'intervento di alcune persone che segnalavano uno straniero che stava urlando dalla propria abitazione delle frasi senza senso, dando in escandescenza.

In preda ad un autentico delirio ripeteva "sono 2013 anni che soffro", aggiungendo di essere Gesù Cristo. Quando le forze dell'ordine sono arrivate sul posto, hanno trovato il giovane extracomunitario seminudo, con un crocifisso in mano e in una posizione da arti marziali con fare minaccioso. "Venite vi aspettavo, non ho paura di voi" ha gridato agli agenti.

Cercando di calmarlo, i poliziotti si sono accorti che sul tavolo c'erano delle banconote arrotolate e parte del quantitativo di coca che lo straniero aveva in casa. Ai poliziotti ha poi ammesso che si riforniva in Olanda. Durante la perquisizione sono stati sequestrati anche tre cellulari. Qualche mese fa, l'albanese era stato denunciato per maltrattamento di animali: aveva gettato un cucciolo di rotweiler da una finestra. L'animale aveva riportato la frattura delle zampe e successivamente è stato adottato. Lo straniero è ora rinchiuso in carcere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento