Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Spacciava hashish ed eroina nei pressi della stazione: arrestato

I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione nell'area della stazione

Un 26enne tunisino è stato arrestato venerdì pomeriggio dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rimini per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari, nell'ambito di un servizio di controllo del territorio disposto dal capitano Sabato Landi, stavano transitando nei pressi della stazione ferroviaria di Rimini, quando hanno notato l'extracomunitario in compagnia di altri soggetti in atteggiamento sospetto, che si guardava intorno, richiamando l’attenzione dei passanti come per voler offrire qualcosa.

I Carabinieri hanno monitorato i movimenti dei giovani. Dopo pochi minuti il 26enne si è alzato dalla panchina dove si era seduto e, raggiunta una siepe poco distante, ha estratto dalla tasca del giubbotto che indossava un barattolo di plastica bianco, nascondendolo con cura dietro ad un muretto. A questo punto, ritenendo che il soggetto potesse aver occultato della droga, i militari l'hanno bloccato, recuperando il barattolo: all’interno vi erano grammi 23 di eroina e grammi 8 di hashish. Addosso aveva 340 euro in banconote di vario taglio, ritenuti provento dell'attività di spaccio. Il tutto è stato posto sotto sequestro. 

Il giudice ha convalidato l'arresto, applicando a misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla P.G.. I Carabinieri continueranno a prestare la massima attenzione nell'area della stazione, organizzando periodicamente analoghi servizi preventivi e repressivi al fine di incrementare la percezione di sicurezza tra la cittadinanza e contrastare i vari reati.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciava hashish ed eroina nei pressi della stazione: arrestato

RiminiToday è in caricamento