menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arriva l'affluenza, partono i vaccini

Al via la campagna vaccinale contro l'influenza. Le dosi di vaccino sono disponibili presso le sedi A.USL e presso i medici di famiglia della provincia. Dal 15 novembre è dunque possibile vaccinarsi

Al via la campagna vaccinale contro l'influenza. Le dosi di vaccino sono disponibili presso le sedi A.USL e presso i medici di famiglia della provincia. Dal 15 novembre è dunque possibile vaccinarsi presso la sede aziendale di via Coriano, 38 – Rimini (“Colosseo”), dall'indomani, venerdì 16, anche presso tutte le altre sedi aziendali. Sempre nella mattinata di venerdì 16 completata la consegna dei vaccini a tutti i medici di famiglia (l'anno scorso la vaccinazione presso i loro ambulatori iniziò il 9 novembre).

Complessivamente l'Azienda USL di Rimini dispone di 60mila dosi, ritenute sufficienti per le categorie di pazienti per le quali la vaccinazione è considerata necessaria ed è quindi offerta gratuitamente dal Servizio sanitario regionale: bambini e adulti con malattie croniche, anziani dai 65 anni e donne in gravidanza in quanto a rischio di complicanze in caso di infezione; operatori sanitari e socio-sanitari per il contatto quotidiano che hanno con gli ammalati e per il conseguente rischio di contrarre e trasmettere la malattia; addetti ai servizi di pubblica utilità per evitare, in caso di malattia, di mettere in crisi servizi essenziali per la collettività; personale a contatto con gli allevamenti di animali per evitare il rischio di modificazioni del virus influenzale.

Il periodo più idoneo per vaccinarsi è tra novembre e la fine di dicembre. La protezione si sviluppa circa due settimane dopo la somministrazione del vaccino e permane per tutta la stagione epidemica. Per prevenire la diffusione dell’influenza sono anche di grande importanza semplici misure di protezione personale e di precauzione: lavarsi spesso le mani; coprirsi naso e bocca ogni volta che si starnutisce o tossisce e poi lavarsi le mani; soffiarsi il naso con un fazzoletto di carta monouso, gettarlo e lavarsi le mani; in caso di sintomi influenzali restare a casa e limitare i contatti con altre persone.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Ecco i 3 momenti della vita in cui si ingrassa di più

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento