rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Arriva il vaccino Novavax, destinato ai maggiorenni che ancora devono fare la prima dose

Come per le altre tipologie di vaccino, è prevista la somministrazione di due dosi a distanza l'una dall'altra di 21 giorni

E' in arrivo, nei prossimi giorni, la prima consegna del nuovo vaccino di Novavax (“Nuvaxovid”): sono 74.500 le dosi attese per le quali è già stata definita la ripartizione sul territorio: 5.600 Piacenza, 6.600 Parma, 9.600 Reggio Emilia, 10.000 Modena, 11.000 Bologna, 2.200 Imola, 6.500 Ferrara, 23.000 Romagna. Come indicato nella circolare del ministero della Salute, è destinato alle persone dai 18 anni in su non vaccinate, che quindi non abbiano ancora iniziato il ciclo primario. Come per le altre tipologie di vaccino, è prevista la somministrazione di due dosi a distanza l'una dall'altra di 21 giorni e, ad oggi, non può essere utilizzato per completare un ciclo iniziato con vaccino mRNA o a Dna nè come dose booster.

La sua caratteristica è quella di non contenere mRna, ma la proteina spike di Sars-Cov-2, assieme ad una sostanza adiuvante che permette di potenziare la risposta del sistema immunitario all’antigene e solitamente di aumentare anche la durata di protezione. Saranno previste linee vaccinali dedicate e le modalità d’offerta e di prenotazione verranno implementate a seguito delle indicazioni della Struttura Commissariale. Si invitano i cittadini a monitorare i siti web dell’Azienda territoriale del proprio territorio e il sito regionale salute.regione.emilia-romagna.it 

“Con questo ulteriore vaccino speriamo di convincere a vaccinarsi quella porzione di popolazione, peraltro in Emilia-Romagna molto ridotta, che continua ad avere dubbi o paure- afferma l’assessore regionale alle Politiche per la salute, Raffaele Donini-. Non appena saranno consegnate le dosi, le Aziende sanitarie potranno partire con le somministrazioni”.

Le caratteristiche

Nuvaxovid contiene la proteina Spike di SARS-CoV-2 e l’adiuvante Matrix-M; il vaccino viene somministrato per via intramuscolare (preferibilmente in regione deltoidea del braccio) e prevede un ciclo a due dosi a distanza di 3 settimane (21 giorni) l’una dall’altra. Ogni flaconcino multidose di Nuvaxovid contiene 5 mL di dispersione iniettabile, pari a 10 dosi da 0,5 mL, non richiede diluizione e pertanto è già pronto all’uso.

Il flaconcino chiuso, conservato in frigorifero a una temperatura compresa tra 2 °C e 8 °C, ha una validità di 9 mesi.  Il flaconcino chiuso, a temperatura ambiente fino a 25°C, è utilizzabile entro 12 ore. Dopo la prima perforazione, il flaconcino può essere conservato ad una temperatura compresa tra 2°C e 25°C ed è utilizzabile entro 6 ore. Il vaccino induce il sistema immunitario (le naturali difese dell’organismo) a produrre anticorpi e globuli bianchi specializzati per contrastare il virus, allo scopo di fornire protezione contro Covid-19.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva il vaccino Novavax, destinato ai maggiorenni che ancora devono fare la prima dose

RiminiToday è in caricamento