Assegnata la gestione del centro giovani di San Giovanni all’Associazione Alternoteca

La proposta progettuale prevede più di 30 attività, quali info-point, sostegno allo studio, campi di “Libera contro le Mafie”, arte-terapia, tornei ludici, serate a tema, laboratori di alfabetizzazione social

In seguito ad avviso pubblico pubblicato nel mese di dicembre 2017, si è giunti ad assegnare la gestione delle attività del Centro Giovani di San Giovanni in Marignano all’Associazione Alternoteca, cui l’immobile è stato ufficialmente consegnato il 22 gennaio. Ora, in previsione di una grande festa di apertura, l’Associazione si adopererà, congiuntamente con l’Amministrazione comunale, per adeguare e preparare il centro alle numerose proposte che verranno attuate. Il progetto di Alternoteca nasce dal desiderio e dalla volontà degli associati di essere attivi sul territorio marignanese, forti di una storia importante, che fin dal 2004 li ha portati a valorizzare lo spazio del Centro Giovani, proponendo spettacoli, laboratori ed intrattenimento, oltre alla solida attività di teatro stabile “a base alcomica” rivolto a ragazzi. Inoltre, Alternoteca ha manifestato una sentita partecipazione agli eventi del Comune di San Giovanni in Marignano, contribuendo con dedizione ed unendo personalità creative e volenterose di un Paese in forte crescita per legami e tradizioni. Da questi presupposti nasce l’affetto e la gratitudine per il Centro Giovani, che li ha motivati ad unire le forze con collaboratori professionisti interni, lavorando alla stesura di un progetto ricco di proposte dedicate ai giovani del territorio insieme alle 4 Associazioni partner: Libera Associazione contro le Mafie, Dispaccio Filosofico, Associazione Col Sorriso Onlus, Associazione Agisco.

La proposta progettuale prevede più di 30 attività, quali info-point, sostegno allo studio, campi di “Libera contro le Mafie”, arte-terapia, tornei ludici, serate a tema, laboratori di alfabetizzazione social, lotta al cyberbullismo, laboratori creativi dedicati alle diverse abilità, danza-terapia, rievocazione storica, pittura, mito-terapia ma anche teatro, solo per citarne alcuni. Esse prenderanno vita nell’arco di una triennalità e vedranno coinvolti più di 30 collaboratori professionisti, uniti dalla volontà di creare nuove opportunità per i giovani, accompagnandoli nel percorso di crescita verso il futuro, creando legami e senso di appartenenza con il territorio e le realtà che lo abitano e caratterizzano. Elemento degno di nota è l’età dei proponenti, infatti la maggior parte si situa tra i 20 e i 35 anni di età per segnare con ancora maggiore una proposta dai giovani per i giovani. “La nostra Associazione- commenta lo staff di Alternoteca- ha scelto di mettersi in campo donando il proprio tempo e le proprie risorse a servizio della Comunità, in un’epoca nella quale il tempo non rallenta mai, ed il donarlo diventa ancora più difficile. Siamo molto contenti di questa opportunità ed il nostro impegno sarà quello di elevare il Centro Giovani a diventare uno spazio creativo ed educativo, che raccolga giovani promesse e talenti ancora non espressi: i giovani! Crediamo nella forza di una comunità di persone; del resto VIS UNITA FORTIOR, la forza unita è più forte!” Presente alla consegna delle chiavi del Centro Giovani anche il Consigliere Comunale più giovane, Gianmarco Della Biancia, con delega alle Politiche Giovanili che, con grande soddisfazione, sottolinea: “Siamo giunti ad un punto di svolta per il nostro caro centro giovani, esito di un forte e deciso lavoro da parte dell’Amministrazione. Siamo convinti che l'impegno di Alternoteca e delle Associazioni che si faranno partner attive consentirà di godere appieno le potenzialità di questo bellissimo punto di aggregazione per i giovani marignanesi.”

L’Amministrazione Morelli dedicherà il 2018 al rilancio a pieno titolo dell’attività del Centro Giovani. Importante, da parte dell’Amministrazione comunale,  l’impegno di spesa per la valorizzazione strutturale e strumentale della sede operativa del Centro Giovani, così da renderlo adeguato alle esigenze e soprattutto garantire al meglio attività e proposte in grado di attrarli e coinvolgerli. “Partiremo subito con la promozione del calendario di attività che partiranno prossimamente- precisa il Sindaco Daniele Morelli- con l’obiettivo di arrivare a tutte le famiglie e ragazzi marignanesi, ai quali sarà inviata anche apposita corrispondenza informativa. Stiamo definendo la Festa, momento ludico ma anche informativo pubblico, in occasione del quale far conoscere alla cittadinanza tutto lo staff di educatori e professionisti e le attività che saranno nello specifico attivate. Inoltre, sosterremo le attività del Centro Giovani valutando il potenziamento degli strumenti ed attrezzature a disposizione. Inviteremo all’incontro conoscitivo anche tutta le rete associativa marignanese per promuovere e stimolare forme collaborative virtuose sul territorio. La sfida sempre aperta è di motivare e porre le condizioni perché i Giovani facciano segno sul nostro territorio, diventandone parte importante in campo propositivo e decisionale. Per quanto ci riguarda il nostro impegno sarà massimo!”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento