Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca

Assembramenti e vendita di alcol ai minori, chiuso un locale

Gli agenti della Municipale hanno trovato diversi ragazzini che consumavano alcolici, il titolare faceva da "palo" per scongiurare l'arrivo delle divise

Chiusura per 5 giorni e diversi verbali per il mancato rispetto della normativa di contrasto al Covid. Questo l’esito dei controlli che la Polizia Locale di Rimini ha effettuato, tra il sabato sera e la domenica mattina, in diverse attività commerciali e esercizi di vicinato in centro e nella zona di Rimini sud. Insospettiti dall’intenso movimento in entrata e uscita di giovani apparentemente minorenni, gli agenti della Polizia Locale si sono appostati per diverse ore fuori da un locale di Rivazzurra. I sospetti sono aumentati quando, fuori dal locale, è uscito un adulto (risultato poi tra i titolari dell’attività) con l’evidente scopo di sentinella. Approfittando di un attimo di pausa dell’adulto gli agenti sono riusciti ad entrare nel locale, trovando assembramenti e minorenni che consumavano alcolici. Quattro di loro, minorenni ma sopra i sedici anni, sono stati identificati direttamente al tavolo da loro occupato. Gli agenti hanno inoltre notificato ai titolari del locale diversi verbali per il mancato rispetto delle norme a contrasto del Covid-19, tra cui assembramento e mancato rispetto del distanziamento tra persone.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Assembramenti e vendita di alcol ai minori, chiuso un locale

RiminiToday è in caricamento