menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assembramenti, il Comune punta a un accesso contingentato al centro storico nel week end

Dopo il caos dello scorso fine settimana si valutano interventi delle forze dell'ordine cercando di salvaguardare il commercio

Eliminare gli assembramenti, ma senza "penalizzare ingiustamente" le attività della zona. Dopo i problemi nel fine settimana a Rimini nella zona della Vecchia pescheria, l'assessore alle Attività economiche Jamil Sadegholvaad, tra i candidati sindaco del centrosinistra, ha incontrato alcuni gestori assieme alla Polizia municipale e ai consiglieri Luca Pasini di Rimini futura e Simone Bertozzi del Partito democratico. Pasini, lui stesso gestore di un locale in un'altra zona, non nega "la grave situazione venutasi a determinare nel weekend scorso in quell'area, che ha visto vasti assembramenti di persone che usufruivano delle modalità di asporto di cibi e bevande aggirando le norme". E servono dunque "risposte urgenti che però non possono penalizzare ingiustamente le attività già molto provate dai lunghi periodi di chiusura e dalle fasce orarie individuate dal governo". Occorre puntare su "un fitto dialogo che pur in tempi strettissimi porti ad una eliminazione degli incresciosi assembramenti già a partire da questo finesettimana", coinvolgendo Prefettura, Questura e Forze dell'ordine. L'amministrazione, aggiunge Pasini, si è mossa "immediatamente" per tutelare la salute dei cittadini proponendo "soluzioni intelligenti" come il già sperimentato utilizzo dei banchi in pietra della Pescheria, coinvolgendo quindi anche la Soprintendenza, a cui va associata l'apposizione di ulteriori tavolini, in spazi più ampi. Inoltre, per quanto riguarda l'invocata restrizione agli accessi del centro storico, "in situazioni di particolari gravità non è possibile opporsi a questi provvedimenti di urgenza, tenendo ben presente che si tratta di misure straordinarie che eventualmente saranno in vigore con tempistiche fortemente limitate nel tempo". C'è un dialogo in atto, rivela Pasini, con un'azienda del territorio che si occupa di gestione tecnica per gli eventi in Italia e all'estero. Presenteranno un'idea da sottoporre agli organi competenti basata sulla gestione dinamica controllata dei flussi delle persone, tenendo conto non solo delle restrizioni per prevenire il rischio del contagio ma anche delle norme di safety e security.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Auto e moto

Cambio gomme: scatta l'obbligo di montare le estive


Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento