Cronaca

Atteggiamento sospetto in auto, i Carabinieri li controllano: arrestati per spaccio di droga

La donna è stata rimessa in libertà mentre per l’uomo è stata disposta la misura della custodia cautelare in carcere. 

Venerdì sera i Carabinieri di Rimini hanno arrestato un tunisino di 26 anni e una 38enne riminese, entrambi già noti alle forze dell'ordine, con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.  I militari hanno notato i due con un atteggiamento sospetto, lungo la Strada Consolare per San Marino. Sottoposti a perquisizione personale, estesa anche all’auto, son stati trovati in possesso di oltre 200 grammi di eroina. Lo stupefacente rinvenuto è stato sottoposto a sequestro in attesa delle analisi di laboratorio del caso. 

Condotti in caserma ed espletate le formalità di rito i due son stati dichiarati in stato di arresto e trattenuti presso le camere di sicurezza della Stazione dei Carabinieri in attesa della celebrazione del rito direttissimo. Nel corso della mattinata, a seguito dell'udienza di convalida presso il Tribunale di Rimini, l’arresto è stato convalidato nei confronti di entrambi. La donna è stata rimessa in libertà mentre per l’uomo è stata disposta la misura della custodia cautelare in carcere. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atteggiamento sospetto in auto, i Carabinieri li controllano: arrestati per spaccio di droga

RiminiToday è in caricamento