rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Misano Adriatico

Attentato in Congo, anche il Comune di Misano espone le bandiere a mezz'asta

Un gesto accompagnato da un minuto di silenzio con cui il sindaco Fabrizio Piccioni ha voluto trasmettere la vicinanza alle famiglie delle due vittime italiane

Anche il comune di Misano Adriatico ha accolto l’invito rivolto dall’Anci e martedì mattina ha esposto le bandiere a mezz’asta di fronte al Municipio in segno di lutto per la tragica scomparsa dell'ambasciatore d'Italia nella Repubblica Democratica del Congo, Luca Attanasio, del carabiniere Vittorio Iacovacci e dell'autista Mustapha Milambo.

Un gesto accompagnato da un minuto di silenzio con cui il sindaco Fabrizio Piccioni, insieme a due rappresentati della Polizia Locale, ha voluto trasmettere la vicinanza della comunità di Misano alle famiglie delle due vittime italiane rimaste barbaramente uccise nello svolgimento delle loro funzioni nell’ambito del Programma alimentare mondiale (Pam) delle Nazioni Unite che riforniva scuole locali. Da parte del Comune di Misano, oltre al cordoglio per le vittime, anche la condanna nei confronti di ogni episodio di violenza.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attentato in Congo, anche il Comune di Misano espone le bandiere a mezz'asta

RiminiToday è in caricamento