menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attivata la nuova rotatoria riccionese tra la Statale 16 e le vie Formia e Cagliari

I lavori, affidati alla ditta CBR di Rimini, erano iniziati lo scorso 30 settembre per un importo di 17mila euro. Attenuerà la pericolosità dell'incrocio e dell'attraversamento pedonale, facilitando inoltre un accesso più sicuro alle ambulanze dirette al Pronto Soccorso

E’ stata attivata giovedì pomeriggio la nuova rotatoria provvisoria all’innesto tra la Statale 16 e le vie Formia e Cagliari. I tecnici comunali dell’Ufficio traffico, sul posto dalla mattinata per verificare la funzionalità e la scorrevolezza del tracciato, assicurano che sinora tutto sta andando nel migliore dei modi. I lavori sono iniziati lo scorso 30 settembre e sono affidati alla ditta CBR di Rimini per un importo di 17mila euro. La nuova rotatoria di via Formia, dove è posto l’ingresso del Pronto Soccorso dell’Ospedale Ceccarini, attenuerà la pericolosità dell’incrocio e dell’attraversamento pedonale della Statale16, facilitando inoltre un accesso più sicuro alle autoambulanze dirette al Pronto Soccorso.

Si tratta di un primo intervento provvisorio e sperimentale, con la prospettiva di recuperare le risorse necessarie per l’esecuzione di un intervento definitivo di ben più ampia portata e impegno di spesa. Per realizzare la nuova rotatoria non sono state occupate aree limitrofe, eccetto una piccola porzione del parcheggio comunale; piccole modifiche riguarderanno il marciapiede sul lato del parcheggio pubblico. Per l’esecuzione dell’anello centrale e delle aiuole spartitraffico verranno riutilizzati utilizzati elementi “new jersey” in cemento e cordoli provvisori recuperati dalla vecchia rotatoria provvisoria sulla Statale16 all’innesto con via Berlinguer. La progettazione dell’intervento è stata svolta dai tecnici del Settore Lavori pubblici e infrastrutture.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Le mascherine per proteggere la salute dei bambini

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento