menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Atto intimidatorio contro il “Chiringhito” ai Bagni 71. Riccione si unisce

La città di Riccione respinge con sdegno l'atto intimidatorio contro il "Chiringhito" ai Bagni 71, incendiato nella notte tra giovedì e venerdì. Solidarietà agli operatori dal Sindaco Massimo Pironi

La città di Riccione respinge con sdegno l’atto intimidatorio contro il “Chiringhito” ai Bagni 71, incendiato nella notte tra giovedì e venerdì. Solidarietà agli operatori dal Sindaco Massimo Pironi: “Non siamo in presenza di un atto vandalico ma di un vero e proprio tentativo di intimidazione criminale, che la nostra comunità e i suoi operatori sapranno respingere con fermezza. Alle Forze dell’ordine chiediamo una risposta dura e rapida nell’individuare i responsabili di questo gesto vigliacco”.

Le indagini sulle fiamme continuano, e non si eslude la pista dolosa.“Alla città e ai suoi operatori chiediamo invece di alzare ancora di più il livello del controllo sociale contro ogni tentativo di infiltrazione malavitosa che cerca di inquinare le normali dinamiche del mercato e della libera concorrenza. La risposta a fatti criminali di fatta natura può essere solo di due tipi: la prima è la repressione, che passa attraverso l’individuazione degli esecutori e dei mandanti; la seconda è quella di proseguire sulla strada dell’innovazione e della riqualificazione dei servizi e della nostra industria turistica, in modo che la moneta buona scacci quella cattiva. L’Amministrazione comunale sarà come sempre al fianco degli operatori onesti, che credono nel valore del lavoro e dell’imprenditoria”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Utenze

Rettifica bollette luce e gas: quando e come ottenerla

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento