Evento inspiegabile nell'entroterra, statua della Madonna piange sangue

Fermento nel paese di Auditore, al confine tra Romagna e Marche, per l'immagine sacra sul cui volto sono apparsi segni simili a lacrime

Un evento inspiegabile e che, agli abitanti di Auditore, fa già gridare al miracolo. Nel paesino dell'entroterra, al confine tra Romagna e Marche e facente parte della Diocesi di Rimini, su una statua della Madonna sono apparsi dei segni che sembrano in tutto e per tutto delle lacrime di sangue. Tutto è iniziato nel tardo pomeriggio di mercoledì quando, secondo i racconti dei residenti, una 84enne si è affacciata nell'edicola votiva di viale Roma che custodisce la statua. L'anziana si è subito resa conto delle strisce rossastre che, dagli occhi, scivolavano sul volto della Madonna per poi proseguire sul busto e ha dato l'allarme in tutto il paese.

L'84enne, secondo quanto emerso, è la cognata di una 89enne che, per oltre 30 anni, si è occupata della manutenzione dell'edicola votiva la cui realizzazione risale al secondo dopoguerra. L'89enne, tuttavia, domenica scorsa è deceduta e, nella giornata di martedì, si sono celebrati i funerali della donna. La voce che è corsa per tutto l'abitato di Auditore è quella che, la Madonna, abbia pianto per la scomparsa della sua 'badante'. Il tam tam è corso per tutto l'entroterra fino ad arrivare sulla costa e, nella serata, decine e decine di persone sono accorse per vedere l'evento insipegabile.

Il parroco di Auditore ha avvisato immediatamente le autorità ecclesiastiche della Diocesi di Rimini e, in via Roma, è intervenuto anche il maresciallo dei carabinieri di Tavoleto. Momenti di attrito, in serata, dopo l'arrivo dell'ordine del Vescovo di Rimini, monsignor Lambiasi, di spostare la statua della Madonna all'interno della chiesa di Auditore. Una scelta che, in un primo momento, ha visto i carabinieri mostrarsi d'accordo anche per l'assembramento di persone che si sono raccolte in preghiera o volevano curiosare all'interno dell'edicola votiva.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Una decisione non particolarmente apprezzata dai residenti di Auditore che, fin da subito, si sono detti contrari allo spostamento per il timore che, la statua, venisse sottratta al paese. Dopo un lungo parlamentare, per la notte è stato deciso di lasciarla sul posto in attesa che, giovedì mattina, le autorità ecclesiastiche decidano il da farsi per sottoporre il liquido rosso alle analisi di rito e stabilire se si tratta realmente di sangue.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo decreto: ingressi scaglionati a scuola, palestre e piscine a rischio chiusura

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Dipendente positivo al coronavirus, il pub chiude per fare i tamponi a tutto il personale

  • Nuovi casi di Covid pericolosamente vicini a quota 100, Rimini tra i peggiori in regione

  • Aeroporto, nuovo volo al Fellini con partenza da dicembre

  • Test sierologico gratuito, ecco le farmacie della provincia di Rimini che aderiscono

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento