Aumentano le violenze sulle donne, da inizio anno già 164 casi

In tutto il 2012 ne furono registrati 123, al via la campagna "Insieme si può" che vede impegnati i carabinieri, le associazioni di volontariato e i comuni della Provincia per aiutare le vittime con incontri, dibattiti e corsi di autodifesa personale

Preoccupante aumento, nella Provincia di Rimini, dei casi di violenze sulle donne che, dall'inizio dell'anno, sono arrivati a 164 contro i 123 registrati in tutto il 2012. Alla luce di questi preoccupanti dati, il Comando Provinciale dei Carabinieri di Rimini con la collaborazione di tutti i Comuni della Provincia, delle associazioni di volontariato e dei professionisti del settore hanno avviato la campagna "Insieme si può" per aiutare le vittime delle violenze. Una serie di appuntamenti itineranti, che partiranno venerdì sera alle 21 nel teatro di Coriano con lo scopo di frenare il drammatico fenomeno della violenza sulle donne che colpisce anche il nostro territorio.

Un incontro-dibattito con la cittadinanza dove prenderanno la parola, oltre ai rappresentanti dell’Arma che illustreranno le innovazioni introdotte da recenti provvedimenti legislativi, i sindaci e gli assessori di riferimento, la dottoressa Arianna Piermarini psicologa-criminologa per gli aspetti medico legali-scientifici e, per quanto riguarda l’assistenza verso le donne in difficoltà, Paola Gualano, presidente dell’associazione "Rompi il Silenzio". Un punto chiave dell’iniziativa è l’avvio di corsi di autodifesa, su base volontaria, riservati alle donne e tenuti dal maresciallo dei carabinieri, Antonio Amato, e da Pasquale Bove, maestri di discipline marziali, e dall’istruttore Remo Grossetti. Nel corso delle suddette lezioni non verranno solamente illustrate le dinamiche fisiche per difendersi dalle violenze ma verrà anche fornito un decalogo di consigli per orientarsi meglio in caso di minacce e aggressioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento