menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boom di furti nei supermercati, in un anno sono aumentati del 10%

Allerta dei carabinieri per il preoccupante incremento del fenomeno. Solo nei primi 9 mesi del 2013 sono stati registrati 500 casi pari a una media di 2 al giorno con l'80% dei furti non viene scoperto

Preoccupante aumento dei furti all'interno dei supermercati riminesi. A registrare l'incremento sono i carabinieri che, solo nei primi 9 mesi del 2013, hanno registrato 500 colpi con una media di 2 al giorno. Secondo i dati diffusi dall'Arma, l'aumento su base annua è stato del 10% e, con tutta probabilità, questo fenomeno è dovuto alla crisi economica dal momento che a sparire tra i banchi dei vari supermercati sono generi di prima necessità, prodotti alimentari e abbigliamento. In molti casi, tuttavia, a dedicarsi al taccheggio sono ragazzini minorenni che vogliono provare il brivido di una bravata. Spesso, sia per l'esigio valore, per l'età di chi compie il furto e sotto il profilo umano, i commercianti non denunciano gli autori dei colpi. Tra i beni più rubati si registrano anche pane, latte, frutta e biancheria per bambini.

Circa il 20% dei furti viene scoperto immediatamente e, da questo dato, emerge l'aumento degli italiani che cercano di impossessarsi di vari prodotti per poi non passare dalla cassa. Secondo i carabinieri, chi viene attanagliato dalla crisi e soffre per la mancanza del lavoro spesso cade nel vortice dell'alcolismo e, per questo motivo, si sarebbe registrato un forte incremento di furti di superalcolici dai banconi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento