Ausl, nei prossimi giorni "sospensione straordinaria" delle funzioni di anagrafe assistiti

La sospensione non riguarda quindi la funzione di Cup (prenotazione di esami e visite specialistiche) che sarà garantita come di consueto

Sospensione straordinaria nei prossimi giorni, in tutte le sedi di sportello dell'Ausl Romagna, delle funzioni di anagrafe assistiti. La sospensione riguarda scelta/cambio/revoca del Medico di Medicina Generale e del Pediatra di libera scelta; rilascio esenzioni per invalidità, patologia, reddito e registrazione delle  fasce di reddito; rilascio: modelli per assistenza sanitaria all’estero,  tesserino Stp, tesserino Eni e tesserino Psu. La sospensione non riguarda quindi la funzione di Cup (prenotazione di esami e visite specialistiche) che sarà garantita come di consueto. 

I giorni e orari di sospensione sono mercoledì prossimo (a partire dalla fascia pomeridiana: pertanto nei punti ordinariamente aperti con orario continuato o aperti al pomeriggio la sospensione inizia alle ore 13:00); giovedì 22, venerdì 23 e sabato 24 settembre (sospensione per le intere giornate); lunedì 26 (le funzioni verranno riattivate a Rimini nella sede di via Circonvallazione Occidentale, 57; a Riccione all'Ospedale Ceccarini, in via Frosinone; e a Bellaria nella sede di piazza del Popolo, 1).

"Le funzioni torneranno tutte operative a partire da martedì 27 settembre - informa l'Ausl -. E’ consigliabile comunque, nelle primissime giornate di riapertura, recarsi agli sportelli per la effettuazione delle operazioni sopra citate (scelta/cambio/revoca medico, esenzioni, tesserini e altro),  solo per effettive necessità/urgenze non potendo escludere rallentamenti di cui ci si scusa. Nel ribadire ancora che il servizio Cup non sarà mai interrotto, va altresì precisato che anche nel periodo di sospensione straordinaria delle funzioni, agli sportelli sarà presente personale aziendale per informazioni relative ad eventuali richieste urgenti. Nelle suddette giornate di sospensione verranno effettuati interventi tecnico – informatici indispensabili per realizzare il collegamento dell’Ausl della Romagna con il nuovo programma unico regionale di Anagrafe Assistiti ARA (Anagrafe Regionale Assistiti) e  il conseguente passaggio di tutti i dati, nonchè per far convergere l’anagrafica locale  nell’Anagrafe Regionale Assistiti. Per effettuare tali interventi – che vedranno impegnati i tecnici anche nella giornata di domenica – e per la positiva riuscita degli stessi,  è necessario il fermo tecnico in oggetto".

L’Ausl precisa "che la introduzione di un nuovo programma regionale, unico per tutte le Ausl dell’Emilia – Romagna, e la contestuale unificazione, in una anagrafe unica, delle anagrafiche dei 4 territori romagnoli (Forlì, Cesena, Rimini e Ravenna) sono finalizzate a garantire importanti misure di miglioramento organizzativo e di  semplificazione, non solo nei flussi tra gli Enti ma anche e soprattutto nei confronti della cittadinanza. Precisamente la realizzazione di tali innovazioni e unificazioni consentirà ad esempio, tramite la condivisione dei dati in rete, una facilitazione nel ricevere, in caso di necessità, l’assistenza sanitaria presso aziende sanitarie, della Regione Emilia Romagna, diverse da quella di residenza, nonché la possibilità, a regime, per i cittadini dell’Ausl Romagna, di effettuare le operazioni sopraindicate (scelta/revoca medico, esenzioni di vario tipo, fasce di reddito e altro) presso uno qualunque dei punti di sportello di questa Ausl dedicati, a prescindere dall’ambito territoriale di residenza o dal  domicilio sanitario".
 
L'Ausl sottolinea che "la necessità che i cittadini si presentino agli sportelli con la tessera sanitaria, che da anni è stata individuata dalla normativa quale corretto strumento di identificazione del paziente per tutti gli accessi alle strutture del Servizio Sanitario Nazionale. La tessera va portata per tutti gli accessi agli sportelli dell’Ausl Romagna, compresi quelli di tipo amministrativo, poiché l'identificazione del paziente avverrà, da parte del personale aziendale, attraverso la lettura della banda magnetica con gli appositi lettori. L'Anagrafe Regionale degli assistiti è la base dati unitaria regionale che raccoglie tutte le informazioni anagrafiche relativamente ai soggetti residenti o domiciliati in Emilia Romagna. Essa prevede un aggiornamento in tempo reale da parte delle aziende sanitarie locali verso il livello regionale e verso altre Istituzioni, delle informazioni che riguardano l'associazione fra assistito e Medico di Medicina Generale o Pediatra di Libera Scelta e delle segnalazioni degli aggiornamenti di altri dati significativi del paziente".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Insieme nella vita e nel lavoro, marito e moglie riaprono il supermercato in via della Fiera

  • Fratelli separati alla nascita, la sorella scomparsa riappare a Cattolica dopo 50 anni

  • Un locale del Borgo San Giuliano premiato tra i migliori 50 ristoranti low cost d'Italia

  • Tenta il gesto estremo sui binari del treno, salvata appena in tempo dai carabinieri

  • Il programma Melaverde fa tappa in Romagna tra ristoranti e tour in collina

  • Investe una donna con i suoi tre cani sulle strisce pedonali e scappa: è caccia al pirata

Torna su
RiminiToday è in caricamento