Auto a folle velocità dentro al centro commerciale per svaligiare l'Apple Store

Rocambolesco colpo nella notte tra mercoledì e giovedì a Rimini, ingente il bottino coi malviventi che hanno letteralmente ripulito il negozio

Rocambolesco colpo, nella notte tra mercoledì e giovedì, al centro commerciale Le Befane di Rimini coi malviventi che hanno letteralmente ripulito l'Apple Store. La banda, pare composta da almeno 5 persone, è entrata in azione verso le 3.30 quando, con due veicoli usati come ariete, hanno sfondato la porta d'ingresso sul retro del centro commerciale e, poi, hanno abbattuto anche quella del magazzino del negozio. Una volta dentro, hanno fatto razzia di computer, cellulari e altre apparecchiature per poi fuggire indisturbati. L'allarme è scattato solo verso le 5.30 quando, i primi dipendenti della struttura si sono presentati sul posto di lavoro e hanno scoperto i danni. Sul posto è intervenuta la polizia di Stato e, dalle registrazioni delle telecamere a circuito chiuso, è emerso quanto accaduto. Un colpo simile era stato tentato lo scorso 21 febbraio ma, quella volta, i malviventi si erano scontrati contro la vigilanza che aveva esploso alcuni colpi di pistola.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento