menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Boom di auto senza copertura assicurativa scoperto dai carabinieri

Nei tre mesi estivi, durante i controlli di routine sulle strade riminesi, i militari dell'Arma hanno pizzicato oltre 50 automobilisti non in regola multati con una sanzione tra i 779 e i 3119 euro

Preoccupante fenomeno quello rilevato dai carabinieri di Rimini che, nel corso dei controlli stradali durante il periodo estivo, hanno scoperto oltre 50 automobilisti non in regola con la copertura assicurativa prevista per Legge. In particolare, tra giugno e agosto, c’è stato un aumento esponenziale di chi circolava sulle strade senza assicurazione o che esponeva un tagliando falsificato.

Per gli inquirenti dell’Arma, si tratta di una circostanza legata alla difficile congiuntura economica e, pur di non rinunciare all’auto, molti automobilisti preferiscono circolare senza la copertura assicurativa nonostante i gravi rischi a cui vanno incontro. Chi viene pizzicato alla guida di un veicolo non assicurato, infatti, rischia una sanzione che oscilla tra i 779 e i 3119 euro e la situazione si aggrava ancora di più se provoca un incidente stradale. In questo caso il conducente, o il proprietario del veicolo che ha causato l’incidente, deve risarcire i danni causati a cose e persone di tasca propria. In caso di guida con assicurazione contraffatta o falsificata è prevista, per chi ha contraffatto il certificato della polizza, la sospensione della patente per un anno, oltre alle sanzioni previste dall’articolo 193 del codice della strada e alle sanzioni concernenti l’articolo 485 del codice penale.

I carabinieri ricordano che, nel caso si debba rimanere coinvolti in un incidente con la controparte sprovvista di assicurazione, è necessario chiedere l’intervento delle forze dell’ordine altrimenti la speranza di ottenere qualsiasi forma di rimborso corre il rischio di svanire definitivamente. Nel caso in cui il danneggiante non sia in grado di risarcire i danni causati, il danneggiato può chiedere l’intervento del Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Attualità

Famija Arciunesa premia i vincitori del concorso "Vota il presepe"

Attualità

"Fellini Calls", successo per la tre giorni dedicata al regista premio Oscar

Ultime di Oggi
  • Incidenti stradali

    Tragedia in A14: auto piomba su un gruppo di operai, automobilista perde la vita

  • Cronaca

    Renata Tosi lancia l'endorsement: "Sì a Rimini capitale della cultura 2024"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento