menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autobus, in arrivo uno sciopero di 4 ore: "Il rinnovo del contratto fermo da anni"

"L’insorgere della pandemia ha fatto emergere tutte le criticità tanto che nel 2020, e a livello territoriale, Start ha registrato una perdita del 40% pari ad un calo dei ricavi di 8/9 milioni"

I lavoratori del trasporto pubblico locale della provincia di Rimini sciopereranno lunedì per 4 ore dalle 17 alle 21, e dalle 17 alle 19 verrà organizzato un presidio davanti alla sede di Start Romagna. Diversi i motivi dell'agitazione, illustrata da Filt Cgil, Uiltrasporti, Fit Cisl, Faisa Cisal, Ugl Autoferro. "Sciopereranno per il Contratto Nazionale di Lavoro che è scaduto il 31 dicembre 2017 ma si asterranno dal lavoro anche e soprattutto per chiedere un rilancio del settore che è ben lontano dall’offrire un servizio di trasporto pubblico di qualità né di rispondere alle esigenze di mobilità degli utenti. Nelle motivazioni dello sciopero, oltre alla rivendicazione del giusto riconoscimento ai lavoratori e alle lavoratrici del TPL sul piano economico e normativo, si chiede la modernizzazione e l’aumento del parco mezzi che vanno resi più confortevoli e meno inquinanti, ma più in generale una seria riforma del sistema in coerenza con le esigenze del territorio e dei cittadini che quotidianamente usano un mezzo di trasporto pubblico".

Proseguono i sindacati: "La cultura dell’utilizzo del TPL nella provincia di Rimini è ben lontana dai livelli accettabili e ciò a detrimento della qualità dell’aria, delle risorse energetiche e della qualità della vita delle persone. Ma per invertire la rotta è necessario che l’utilizzo del mezzo pubblico sia davvero conveniente che significa rapido, con percorrenze a breve distanza una dall’altra, con tariffe abbordabili dalla maggioranza dei cittadini. L’insorgere della pandemia ha, anche in questo settore, fatto emergere tutte le criticità tanto che nel 2020, e a livello territoriale, Start Romagna ha registrato una perdita del 40% pari ad un calo dei ricavi di 8/9 milioni di euro. Nella consapevolezza del disagio che uno sciopero arrecherebbe all’utenza in un momento particolarmente difficile, ma nella certezza che la protesta per un trasporto pubblico di qualità rappresenti un valore fondamentale per tutto il Paese".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Rimini usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Rimini sotterranea tra misteri e curiosità

Attualità

Simona Ventura fa tappa anche in un famoso locale della Valmarecchia

social

Cassoni riminesi, la ricetta per farli in casa

Attualità

Verucchio, inaugurata dal sindaco una nuova pizzeria d'asporto

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento