Autogrill trasformato in un suk, interviene la polizia Stradale

Pesante sanzione per cinque cittadini nigeriani che avevano allestito un mercatino abusivo

Un mercatino abusivo a tutti gli effetti quello allestito, nella mattinata di venerdì, da un gruppo di extracomunitari nell'area di servizio Montefeltro Est in A14. Sul posto sono intervenute due pattuglie della polizia Stradale e, gli agenti, si sono trovati davanti 5 nigeriani che avevano steso la loro merce sull'asfalto. Dai controlli è emerso che gli stranieri, tra i 35 e i 47 anni, erano tutti regolari in Italia ed erano arrivati all'autogrill con una Opel Adam. Per loro è scattata una sanzione da 422 a 1695 euro oltre al fermo del veicolo con il ritiro della carta di circolazione per 60 giorni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Coronavirus, contatti diretti e indiretti: cosa fare se sospetto di essere stato contagiato?

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento