Domenica, 19 Settembre 2021
Cronaca

Automobilista fermata dalla polizia Stradale fa schizzare l'etilometro a un tasso da record

La donna era al volante con un'alcolemia da coma etilico che le è valso la denuncia e il sequestro del veicolo, nei guai anche i conducenti dei monopattini

Il personale della polizia Stradale di Rimini, in occasione della settimana più calda dell'estate, ha intensificato i controlli con gli etilometri e nel corso dell'ultimo fine settimana ha fermato e controllato 250 veicoli con altrettanti conducenti dei quali 15 sono risultati positivi all’alcooltest e, di questi, 10 sono stati deferire in stato di libertà. A far segnare il record è stata una donna di 42 anni che, sottoposta al test, ha fatto schizzare l'apparecchiatura a 2,62 g/l. Il tasso da coma etilico gli è valso, oltre alla denuncia e al ritiro della patente, il sequestro del veicolo ai fini della confisca. A finire nei guai anche un neopatentato, che avrebbe dovuto avere un tasso pari a zero, e 4 conducenti di monopattini elettrici risultati positivi all'alcol. In tutto sono state 10 le patenti ritirate. Allo stesso tempo sono state elevate 150 multe per infrazioni al Codice della Strada e, in particolare, 54 per mancato uso delle cinture di sicurezza, 8 per uso del telefono cellulare durante la guida, 3 per guida senza patente. Nel corso dei pattugliamenti del territorio, il personale della Stradale ha sorpreso anche 10 pallinari, 9 dell'est Europa e un italiano, tutti sanzionati con un verbale da 1000 euro a testa e la segnalazione al Questore di Rimini per l’adozione dell’allontanamento dal comune di Rimini.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Automobilista fermata dalla polizia Stradale fa schizzare l'etilometro a un tasso da record

RiminiToday è in caricamento