Avevano rubato due auto a Rimini: i ladri arrestati in Puglia

Giovedi scorso, a Vieste, i Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano e della locale tenenza, per il reato di furto aggravato in concorso, hanno arrestato un 32enne e un 42enne

Giovedi scorso, a Vieste, i Carabinieri della Compagnia di Vico del Gargano e della locale tenenza, per il reato di furto aggravato in concorso, hanno arrestato un 32enne e un 42enne. I due, ritenuti vicini ad esponenti di spicco del clan “Perna”,  sono accusati di aver rubato due autovetture. I fatti risalgono allo scorso 8 aprile, quando i militari della Stazione di Rodi Garganico avevano notato i due malfattori aggirarsi nei pressi di un’auto parcheggiata nelle vie del paese garganico, risultata poi essere stata rubata la notte precedente a Rimini.  Le indagini condotte dagli uomini dell’Arma di Rodi Garganico hanno consentito di ricostruire il percorso effettuato dall’autovettura, anche grazie al sistema satellitare che era installato sulla stessa, e da lì, la visione degli impianti di videosorveglianza presenti lungo il percorso, in particolare quello di un’area di servizio dove i due si erano fermati per fare rifornimento, aveva poi consentito di appurare che a Rimini era stato rubato un ulteriore veicolo, rintracciato poi a Vieste dai Carabinieri della locale Tenenza. Le due automobili sono state riconsegnate ai legittimi proprietari, mentre i due ladri sono stati sottoposti al regime degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni. Le indagini proseguono ora per verificare a cosa dovessero servire i due mezzi portati da così lontano sul Gargano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • "Armato di pistola in piazza Ferrari", Pecci lancia l'allarme sulla sicurezza

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

  • Disse "mare di merda" sui social, arriva il decreto di condanna per diffamazione nei confronti di Rimini

Torna su
RiminiToday è in caricamento