Badante completamente ubriaca dà in escandescenza al pronto soccorso

Dopo aver provocato dei problemi nella famiglia che aiuta, la donna ha aggredito il personale della polizia di Stato intervenuto per calmarla

Pomeriggio di fuoco, quello di venerdì, al pronto soccorso dell'Infermi dove il personale della polizia di Stato è dovuto intervenire per riportare alla calma una donna completamente ubriaca. A dare in escandescenza era stata una badante ucraina 42enne che, dopo aver causato non pochi problemi nella famiglia dove lavora, era stat portata nel nosocomio riminese per smaltire la sbornia. Non contenta, la donna ha continuato a dare in escandescenza prendendosela anche coi sanitari che, a loro volta, sono stati costretti a chiedere l'intervento degli agenti. Anche davanti alle divise, la 42enne ha continuato il suo show e, dopo aver inveito contro il personale della polizia di Stato, ha iniziato a tirare contro le divise bottigliette d'acqua ed effetti personali. A questo punto è stata bloccata e portata in Questura dove è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale. Dopo una notte in camera di sicurezza, la signora è stata processata per direttissima sabato mattina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

Torna su
RiminiToday è in caricamento