Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca Cattolica

Bagnino con l'hobby dello spaccio: in casa cocaina, pistola e contanti

Arrestato dai carabinieri della Tenenza di Cattolica dopo una serie di segnalazioni di un uomo che girava armato in città

A incastrarlo sono state una serie di segnalazioni da parte di alcuni cittadini che, allarmati, avevano indicato ai carabinieri della Tenenza di Cattolica la presenza di un individuo che girava armato in città. I militari dell'Arma si sono così messi alla ricerca per verificare le segnalazioni incappando, così, in un 43enne che, in estate, lavorava come bagnino stagionale. Già noto alle forze dell'ordine per dei reati legati al traffico degli stupefacenti, i carabinieri hanno effettuato un blitz notturno all'interno della sua abitazione scovando, nascosto sotto al letto, un vero e proprio tesoretto tra cocaina e contanti. Il 43enne, in alcune scatole, aveva riposto 165 grammi di "neve", per un valore di oltre 8mila euro, 13mila euro in contanti, 15 grammi di marijuana e tutto l'occorrente per confezionare le dosi. Sempre sotto al letto, il malvivente nascondeva una pistola calibro 7,65 scacciacani, modificata per sparare proiettili veri e senza il tappo rosso, oltre a tutto il munizionamento. Per il 43enne, ritenuto dagli inquirenti dell'Arma un grossista dello spaccio, sono così scattate le manette ed è stato portato in caserma per gli accertamenti di rito per poi venire trasferito nel carcere dei "Casetti".

Grossista dello spaccio girava armato di pistola

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagnino con l'hobby dello spaccio: in casa cocaina, pistola e contanti

RiminiToday è in caricamento