Balla la break dance in strada, ma non è autorizzato dalla SIAE: denunciato

I controlli notturni dei Carabinieri di Riccione hanno inoltre permesso di prendere e arrestare uno spacciatore di cocaina

Nella notta i Carabinieri di RIccione hanno arrestato un 39enne riminese, ma residente a Riccione, con l'accusa di spaccio di droga. A Misano, nel corso di uno specifico servizio, hanno sorpreso l'uomo cedere una dose di cocaina per 40 euro ad un assuntore di mezza età, poi segnalato alla competente autorità. Perquisito, lo spacciatore è stato trovato in possesso di ulteriori 16 dosi della medesima sostanza, pari a 7 grammi, mentre la successiva perquisizione domiciliare ha consentito di rinvenire 2 bilancini di precisione e svariata attrezzatura per il confezionamento dello stupefacente.
 
I militari hanno inoltre denunciato per lesioni personali e porto di oggetti atti ad offendere un 59enne belga per aver aggredito con un bastone un moldavo di 50 anni, per futili motivi. Denunciato inoltre un 42enne kosovaro, in quanto stava improvvisando in strada, senza autorizzazioni, uno spettacolo di break dance. La sua musica diffusa e piratata da internet, era infatti sprovvista dei diritti SIAE e per questo è stato denunciato per diffusione di musica "ad opera dell'ingegno altrui".

Tre persone sono state infine denunciate per guida in stato di ebbrezza. Segnalati inoltre dieci assuntori di droga e sanzionati dieci utenti della strada per violazione al codice stradale. Nel complesso sono stati controllati 90 veicoli e 115 persone.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento