Ballerina di night lituana uccide a coltellate il proprio compagno

Il tremendo fatto di sangue si è consumato a Milano, la donna si era da poco trasferita in Lombardia dopo aver lavorato in un locale notturno di Rimini

Ha ucciso a coltellate il convivente durante una lite. E' accaduto venerdì sera, intorno alle 22, in via Ripamonti a Milano. La donna, Hoksana Murasova, una lituana di 26 anni, ha colpito l'uomo, Bilous Ruslan, un ucraino di 31, dopo l'ennesima lite nell'appartamento, con un colpo al cuore. E' stata poi la donna stessa ha chiamare i carabinieri. Secondo la prima ricostruzione, sembra che la donna abbia reagito, di fronte all'aggressività dell'uomo, che durante una lite avrebbe gettato con violenza la figlia della ragazza di 2 anni a terra. L'uomo in passato aveva già picchiato la donna, anche se non risultano denunce in tal senso. Dopo l'accoltellamento, la lituana ha chiamato il 118 ma i soccorritori non sono riusciti a rianimarlo. La donna, invece, che presentava alcune ferite da colluttazione, è stata trasportata insieme alla figlia di lei, avuta in una precedente relazione, all'ospedale per degli accertamenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per la caduta la piccola ha riportato un ematoma al capo. Poi, sempre con la figlia, è stata portata in carcere. Sia l'uomo che la donna sono incensurati e il convivente era in regola con il permesso di soggiorno ma, secondo quanto riferito ai carabinieri dai vicini, era spesso aggressivo e in preda a crisi di gelosia visto che la donna faceva la ballerina nei night club di professione. La bambina, avuta dalla 26enne da una precedente relazione, era nata a Rimini nel 2012 e proprio nella città romagnola la lituana lavorava in un night prima di trasferirsi a Milano nell'autunno del 2014 dove aveva allacciato una relazione con l'ucraino presumibilmente conosciuto sul lavoro. Le indagini sono condotte dal nucleo investigativo dei carabinieri di Milano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bagno in mare all'alba, una ragazzina muore annegata

  • Spot choc a danno della Riviera per promuovere la Calabria, rispetto al nord a rischio Covid

  • Suv tira dritto alla rotatoria, mamma e figlio in scooter centrati in pieno

  • Tragedia sulle strade, militare di stanza a Rimini perde la vita con la figlia 13enne

  • Forte vento e un veloce temporale faranno abbassare le temperature

  • Notte Rosa, svelate le anticipazioni sull'edizione 2020

Torna su
RiminiToday è in caricamento