menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Balli clandestini, la polizia di Stato chiude locale sul lungomare

Contestata anche la somministrazione abusiva di alimenti e bevande, scattano i sigilli all'intera struttura

La Polizia di Stato di Rimini, nell’ambito di mirati servizi disposti dal Questore finalizzati al rispetto delle normative che riguardano la sicurezza pubblica, nei primi giorni del mese di luglio ha effettuato diversi controlli ad esercizi pubblici per la somministrazione di alimenti e bevande, ed a discoteche, ubicati in Rimini e provincia. Nella circostanza è stato accertato dalla Polizia Amministrativa della Questura l’esercizio abusivo di un intrattenimento musicale-danzante e della somministrazione di alimenti e bevande, in difetto delle necessarie autorizzazioni abilitanti tali attività, in un chiosco di Viale Toscanelli. Per tale attività infatti, a seguito di vari illeciti di carattere penale ed amministrativo, il Comune di Rimini aveva disposto la cessazione della licenza che permetteva di somministrare alimenti e bevande, mentre il locale non aveva mai acquisito quella per poter effettuare intrattenimenti musicali e danzanti. La successiva attività di controllo esercitata dal personale della Polizia Amministrativa, ha consentito di rilevare l’inottemperanza da parte del titolare del chiosco alle determinazioni del Comune, che ha reso necessaria la chiusura con apposizione di sigilli, nonché l’esercizio abusivo dell’attività di intrattenimento danzante.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Soap brows, la nuova tendenza per sopracciglia perfette

Attualità

Bellaria Igea Marina ha l’immagine del "Flower Mood": il podio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento