Banda di malviventi in fuga, perdono il controllo dell'auto e si schiantano

Tallonati dai carabinieri, sono andati a sbattere contro un palo della luce per poi scappare a piedi lungo gli argini del Marecchia

Folle inseguimento, nella notte tra martedì e mercoledì, sulle strade di Santarcangelo con i carabinieri impegnati a tallonare un veicolo in fuga. Tutto è iniziato verso la mezzanotte quando una pattuglia dell'Arma, che stava controllando le strade della città clementina, ha sentito un allarme provenire da una gelateria di via Pascoli. I carabinieri sono accorsi sul posto e hanno appena fatto in tempo a scorgere una Renault Clio, risultata rubata a febbraio in una ditta di autoricambi di Rimini, che si dava alla fuga iniziado così l'inseguimento. Chiesti i rinforzi, la pattuglia dell'Arma ha tallonato i malviventi fino a Santa Giustina dove, a causa della forte velocità, il conducente dell'auto rubata ha perso il controllo andando a sbattere contro un palo dell'illuminazione. Nonostante la botta, i malviventi sono usciti dall'abitacolo e hanno proseguito la fuga a piedi facendo perdere le loro tracce tra i campi e gli argini del fiume Marecchia. Gli accertamenti hanno permesso di scoprire che i malviventi erano riusciti a forzare la porta posteriore della gelateria e, prima della fuga, ad arraffare il fondocassa. Sono in corso le indagini per risalire agli autori.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

Torna su
RiminiToday è in caricamento