Banda di malviventi tenta di mettere a segno il colpo in gioielleria

Le manovre per cercare di rubare due collane sono state smascherate dal titolare che ha chiamato i carabinieri

E' andata male a un gruppo di cittadini romeni, due ragazzi di 21 e 22 anni e due ragazze di 21 e 28 anni, che hanno cercato di mettere a segno un furto in una gioielleria di Cattolica. Gli stranieri, una volta dentro al negozio di preziosi, hanno cercato di creare confusione per distrarre il personale e, approfittando di questo, di far sparire due collane per un valore complessivo di 200 euro. Le loro manovre, però, non sono passate inosservate ed è stato dato l'allarme facendo accorrere sul posto i carabinieri. I malviventi sono stati bloccati e, la refurtiva, riconsegnata al proprietario mentre i romeni sono stati tutti denuciati a piede libero per furto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Ammazza la moglie a martellate e poi si costituisce

  • "Correte ho ucciso mia moglie", l'assassino confessa il delitto alla polizia di Stato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento