La banda dei supermercati mette a segno un altro colpo al Sisa di Coriano

In due, armati di pistola e col volto coperto da un passamontagna, sono entrati in azione verso le 19.30 di sabato. Dopo aver minacciato i dipendenti con l'arma, si sono fatti consegnare il contenuto delle casse e sono fuggiti

Ennesimo colpo messo a segno dalla banda dei supermercati che, sabato sera verso le 19.30, è entrata in azione al Sisa di Coriano. Due individui, armati di pistola e col volto coperto da un passamontagna, sono entrati nel supermercato e hanno minacciato i due cassieri, un uomo e una donna, per farsi consegnare il contenuto delle casse. Dalla prima sono spariti circa un migliaio di euro mentre, la seconda, era già stata svuotata e i contanti messi al sicuro in cassaforte. Vista la situazione, ai due malviventi non è restato altro da fare che accontentarsi di quanto già arraffato e poi fuggire a piedi facendo perdere le loro tracce. Dal supermercato è partito l'allarme che ha fatto accorrere sul posto i carabinieri di Riccione e Coriano ma, quando i militari dell'Arma sono arrivati in via Montescudo, i rapinatori si erano già volatilizzati. Pare che i due parlassero in italiano ma senza alcun accento particolare e, purtroppo, all'interno del Sisa non ci sono telecamere che potessero aiutare i carabinieri che stanno indagando sull’assalto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • Verso il nuovo Dpcm: l'Emilia-Romagna rischia di diventare zona rossa

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Rissa tra giovanissimi in piazza, Fiori (Lega): "I soliti bambocci che creano problemi"

Torna su
RiminiToday è in caricamento