Bando affitti per le famiglie in difficoltà, a San Giovanni un fondo da 90mila euro

Il Comune marignanese potenzia la manovra della regione Emilia-Romagna

Lo scorso giovedì 13 Luglio la Giunta Comunale di San Giovanni in Marignano ha approvato i criteri, condivisi con tutti i Comuni del Distretto di Riccione, per accedere al Fondo regionale per l’accesso all’abitazione in locazione e, con una successiva deliberazione, ha deciso di stanziare ulteriori 50.000 euro di parte corrente del bilancio comunale, che si aggiungono al finanziamento di 39.694,71 euro  messo a disposizione dalla regione Emilia Romagna. Questa importante decisione si orienta sul potenziamento della capacità di risposta all’esigenza primaria di un numero sempre più elevato di famiglie in difficoltà economica, così come emerso nei mesi scorsi a causa dei risvolti dell’emergenza Covid. Il provvedimento, disponibile sul sito del Comune, prevede che le domande relative al contributo affitti vadano presentate entro il 14 agosto, mentre quelle relative alla rinegoziazione dei contratti d’affitto fino al 3 settembre.

La delibera regionale mette a disposizione contributi per nuclei familiari aventi ISEE tra zero e 3 mila euro e per famiglie che hanno avuto una riduzione di reddito dovuto all’emergenza sanitaria Covid 19 (come i cassa integrati) con ISEE fino a 35 mila euro. E’ proprio su questo primo punto di finanziamento che l’Amministrazione Comunale ha deciso di stanziare ulteriori 50.000 euro.
La seconda linea d’intervento da parte della Regione prevede ulteriori fondi finalizzati alla rinegoziazione dei canoni di locazione, una misura molto innovativa che consiste in una serie di incentivi alla rinegoziazione dei canoni esistenti o alla conclusione di nuovi contratti a canone concordato, e può avere dunque effetti di maggiore durata rispetto al semplice contributo, guardando oltre l’emergenza. Per l’erogazione dei contributi si procederà mediante apposita graduatoria ed il contributo massimo erogabile sarà di 1.000,00 euro a famiglia.

“Si tratta di una misura concreta e attesa che la Regione Emilia-Romagna ha messo in campo, a pochi mesi dal termine della precedente manovra sugli affitti, per le famiglie e le persone in stato di evidente povertà o colpite economicamente dalla crisi economica post Covid e che di conseguenza non riescono a sostenere la spesa dell’affitto di casa. Il Fondo Affitto 2020 è stato costruito in modo da tenere conto tanto delle fragilità che già si conoscevano, aggravate dall’emergenza sanitaria, quanto dei nuovi bisogni generati in questi mesi, con l’intento di erogare contributi con procedure veloci. Ringraziamo la Regione Emilia Romagna per aver dato celeri risposte ad una esigenza prioritaria, avvertita sui territori dalle Amministrazioni comunali, da sempre vicine alle esigenze dei cittadini. Proprio per questo motivo abbiamo deciso di stanziare ulteriori fondi comunali con un impegno importante e ben preciso: l’interesse comunitario più evidente è di arrivare a dare risposta al maggior numero di cittadini in reale difficoltà. Non avendo un quadro di riferimento di dati storici, visto l’eccezionalità del momento, la Giunta ha deliberato che nel caso in cui rimanessero delle risorse finanziarie ancora disponibili al termine del bando, saranno comunque riutilizzate per successivi strumenti di sostegno economico per i cittadini. Un importante ringraziamento anche ai tecnici dell’ufficio di piano e comunali che hanno collaborato tra loro per l’ulteriore specificazione dei criteri, nell’ottica di una fondamentale omogeneità territoriale, nonchè alle organizzazioni sindacali che abbiamo incontrato all’interno di un tavolo del Distretto Socio-Sanitario di Riccione in cui hanno portato il loro importante contributo. Così come previsto per i buoni spesa degli scorsi mesi, sui quali la Guardia di Finanza sta intraprendendo i dovuti controlli, anche rispetto a questa manovra di contrasto alla povertà saranno messi in campo tutti i dovuti approfondimenti”.

Il modulo può essere scaricato dal sito del Comune o richiesto all’Ufficio URP 0541.828111 o Servizi Sociali 0541.828143 tutte le mattine (9-13) ed il giovedì pomeriggio (15-17).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia nella mattinata, ragazzino perde la vita

  • Si lascia cadere nel vuoto, gesto estremo di un ragazzo

  • Col monopattino elettrico in A14, bloccato dalla polizia in autostrada

  • Bellaria piange la scomparsa del 13enne, proclamato il lutto cittadino

  • Sigilli al ristorante per maxi frode fiscale, evasi 1,3 milioni di euro e trovati 16 lavoratori in nero

  • Un ristorante del Riminese premiato da TripAdvisor: "Il locale è riconosciuto come un'eccellenza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento