Cronaca

Agevolazioni sulle tariffe dei rifiuti, un bando per aiutare le famiglie

Una misura voluta al fine di contenere gli effetti negativi sul contesto socio-economico comunale connessi all’emergenza Covid-19

L’Amministrazione Comunale di Cattolica ha pubblicato nei giorni scorsi un bando per l’attribuzione di agevolazioni, a favore delle utenze domestiche e non domestiche, sulla tariffazione corrispettiva puntuale (TCP) anno 2020. Una misura voluta al fine di contenere gli effetti negativi sul contesto socio-economico comunale connessi all’emergenza Covid-19. Per le utenze non domestiche sarà necessario compilare debitamente il Modello n. 1 e presentarlo esclusivamente via PEC a: protocollo@comunecattolica.legalmailpa.it con firma digitale. I soggetti che non possiedono PEC o firma digitale poiché non vi è l'obbligo di legge (es. ditte individuali), possono presentare la domanda di agevolazione mediante raccomandata a/r oppure con consegna a mano all'Ufficio protocollo del Comune di Cattolica. Per le utenze domestiche sarà necessario compilare debitamente il Modello n. 2, le domande dovranno pervenire preferibilmente via PEC a: protocollo@comunecattolica.legalmailpa.it con firma digitale, oppure via Raccomandata o consegnate a presso il Protocollo del Comune di Cattolica.

L’entità dei contributi per le utenze non domestiche, così come individuate dal bando, è suddivisa in “scaglioni” pari rispettivamente al 22% o al 10% della Tariffa Corrispettiva Puntuale imponibile fatturata dal gestore HERA SPA nell’anno 2020 (al netto del tributo provinciale e della quota variabile aggiuntiva). Per le utenze domestiche è individuata un’unica fascia di riduzione pari all’8%. L’ufficio comunale preposto verificherà la completezza delle informazioni e dei documenti presentati, nonché la sussistenza dei requisiti previsti dal bando. Tale procedura si concluderà entro 30 giorni dal termine di presentazione delle domande e seguirà la pubblicazione della graduatoria che determinerà l’ammissione o l’esclusione ed il relativo valore del contributo. In ossequio alla normativa sulla privacy nella graduatoria i nominativi dei contribuenti ammessi saranno sostituiti dal numero di protocollo dell’invio della domanda. Infine, i contributi verranno erogati in un’unica soluzione mediante bonifico bancario. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agevolazioni sulle tariffe dei rifiuti, un bando per aiutare le famiglie

RiminiToday è in caricamento