rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Viserba

Mezzo secolo di vita dedicata al loro negozio, il bar-latteria entra nell'albo delle Botteghe storiche

Nel passato i giovani erano abituati a suonare il vicino campanello di casa Gessaroli per acquistare le caramelle gommose all’uscita dalla scuola

Si tratta di uno dei pochi casi in cui tutti i 50 anni sono passati sotto la stessa gestione, quella cioè attualmente in esercizio di Gessaroli Bruno, che con il suo “Bar Latteria” ha avuto - e ha ancora - sicuramente una posizione “strategica”, cioè davanti alla Stazione di Viserba, da sempre snodo centrale della viabilità pedonale e veicolare. Una Bottega che racconta la storia di quella zona, dove oltre alla vendita classica di latte, pane, dolciumi, formaggi, salumi e alimentari in genere, si poteva prendere anche il caffè, il digestivo, il gelato o l’aperitivo.

Si allunga l’elenco delle attività che entrano a far parte dell’Albo delle Botteghe Storiche del Comune di Rimini, strumento che consente di dare risalto e sostenere le imprese da più tempo radicate nel territorio e che consente di usufruire delle agevolazioni previste dalla no-tax area.  L’ultima attività in ordine di tempo a vedersi riconosciuto lo status di “Bottega Storica” è appunto il “Bar Latteria” di Gessaroli Bruno, gestito insieme a sua moglie Ridolfi Marisa.
Una bottega a gestione familiare conosciutissima sia dai residenti che dai turisti, che alloggiavano nei dintorni sia in abitazioni private che in strutture ricettive. Per le vicinanze con la scuola media Enrico Fermi l’attività è conosciutissima anche da tantissimi studenti di ogni età, che anche negli anni passati erano ‘abituati’ a suonare il vicino campanello di casa Gessaroli per acquistare le caramelle gommose all’uscita dalla scuola.

L’albo delle Botteghe Storiche e dei Mercati Storici è stato istituito, come noto, nel Comune di Rimini dall’agosto 2009 in seguito all’approvazione della legge sulla “Promozione e valorizzazione delle botteghe storiche”. Per ottenere l’iscrizione è necessario soddisfare tre condizioni principali, 1. Svolgimento da almeno 50 anni continuativi della stessa attività, nello stesso locale (o area pubblica) e con le stesse caratteristiche originarie. 2. Radicamento nel tempo dell'attività, evidenziato da un "collegamento funzionale e strutturale degli arredi con l'attività svolta". 3. Caratteristiche esteriori proprie della "Bottega Storica": nei locali o nell'area devono essere presenti "elementi di particolare interesse storico, artistico, architettonico e ambientale", oppure "elementi particolarmente significativi per la tradizione e la cultura del luogo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mezzo secolo di vita dedicata al loro negozio, il bar-latteria entra nell'albo delle Botteghe storiche

RiminiToday è in caricamento