Barbiere aggredito e rapinato da un malvivente all'ora di chiusura

La vittima colpita alla testa dal rapinatore per convincerlo a consegnargli l'incasso della giornata

Se lo è trovato davanti al momento della chiusura, nella prima serata di venerdì, ed è stato colpito alla testa dal malvivente per consegnargli l'incasso della giornata. Momenti di paura per un barbiere il cui negozio, a Rimini in via Rosmini al civico 72, è stato svailigato da un rapinatore. Il malvivente, col volto parzialmente coperto, ha atteso le 19.30 quando, il salone, stava per chiudere ed è entrato in azione. Pare disarmato, il rapinatore ha aggredito il titolare per impossessarsi dei contati e, vista la resistenza della vittima, non ha esitato a colpirlo alla testa. Non è chiaro, al momento, se il malvivente sia riuscito ad arraffare il denaro ma è comunque fuggito mentre, da via Rosmini, è partito l'allarme che ha fatto accorrere sul posto sia i carabinieri che un'ambulanza del 118. Il titolare, un 70enne, è stato portato in ospedale per accertamenti, ma non sarebbe in pericolo di vita, mentre i militari dell'Arma sono partiti alla caccia del rapinatore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento