Barile di rifiuti tossici ritrovato dai bagnanti sulla battigia della spiaggia riminese

A lanciare l'allarme sono stati i bagnanti che stavano nuotando nello specchio di mare davanti al Bagno 106. L'intera zona è stata chiusa dal nucleo Nucleare, Biologico, Chimico e Radiologico dei vigili del fuoco

Momenti di paura sulla spiaggia di Rimini quando, nel tardo pomeriggio di venerdì, è affiorato a riva un barile contenente sostanze tossiche. L'allarme è scattato verso le 17.30, nello specchio di mare antistante al Bagno 106, quando alcuni bagnanti hanno notato il contenitore che galleggiava verso riva. Sulla battigia sono arrivati i vigili del fuoco, con il nucleo Nucleare, Biologico, Chimico e Radiologico che hanno immediatamente interdetto la zona mentre, sul posto, sono accorsi sia gli esperti dell'Arpa che il personale della polizia Municipale e della Capitaneria di Porto. Tutta la spiaggia, e parte di via regina Elena, è stata bandellata per permettere agli esperti di mettere in sicurezza la zona e recuperare il fusto il quale, pare, ha perso parte del suo contenuto nel mare. Dai primi accertamenti, pare che il barile, utilizzato per contenere gli olii esausti, fosse pieno di Diisocianato di toluene che viene impiegato nella reazione di addizione con i polioli per formare i poliuretani, al momento non è stato reso noto se vi siano state o meno delle perdite. Al termine delle operazioni, il bidone è stato messo sotto sequestro giudiziario dalla polizia Municipale e ed è stato trasportato altrove per permettere ulteriori analisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Chiara Ferragni stringe un accordo con gruppo di moda romagnolo: "I primi a credere in me dieci anni fa"

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna resta "arancione". In arrivo ordinanza più soft: riaprono i negozi nei festivi

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Guida Michelin 2021, le "stelle" brillano nel Riminese con una novità

Torna su
RiminiToday è in caricamento