menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barista insospettabile era la basista della banda di topi d'appartamento

La donna segnalava ai complici i clienti più facoltosi da svaligiare e si occupava di fare da palo

E' stata condannata, con rito abbreviato, a un anno di reclusione e 300 euro di multa una donna albanese di 37anni ritenuta colpevole di essere la basista di una banda di topi d'appartamento. La donna, che lavorava come barista a Bellaria, sfruttando le sue conoscenze dei clienti del locale aveva indicato ai complici due obiettivi sicuri da svaligiare. L'albanese, infatti, grazie al suo lavoro poteva contare su un punto di vista privilegiato per sapere le disponibilità economiche di chi andava nel locale per fare colazione o consumare un caffè. Grazie a questo, nel giugno del 2018 era entrata in contatto con quattro uomini, ritenuti responsabili si una lunga serie di furti messi a segno tra l'Emilia-Romagna e le Marche, indicando dove poter andare a colpo sicuro per mettere a segno un discreto bottino.

La prima vittima ad essere visitato dalla banda era stato un 79enne che, in pochi minuti, si era visto svaligiare l'appartamento ed essere depredato di un televisore appena comprato. Subito dopo i malviventi hanno puntato la seconda vittima, una 71enne benestante, che si era vista soffiare gioielli per un valore di oltre 10mila euro. A permettere di incastrare la banda erano state le telecamere a circuito chiuso, che oltre a filmare i quattro avevano documentato come la 37enne avesse fatto da palo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ciak in Romagna, avanti con i casting per il film "Le proprietà dei metalli"

Attualità

Rimini è pronta a sbocciare con ventimila fiori, tra natura e bellezza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Speciale

    In fila alla cassa o sdraiati sul divano?

  • Cronaca

    Un videogame ambientato a Rimini coi personaggi della città

  • Video

    VIDEO | Tromba d'aria in mare

Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento