Barista insospettabile era la basista della banda di topi d'appartamento

La donna segnalava ai complici i clienti più facoltosi da svaligiare e si occupava di fare da palo

E' stata condannata, con rito abbreviato, a un anno di reclusione e 300 euro di multa una donna albanese di 37anni ritenuta colpevole di essere la basista di una banda di topi d'appartamento. La donna, che lavorava come barista a Bellaria, sfruttando le sue conoscenze dei clienti del locale aveva indicato ai complici due obiettivi sicuri da svaligiare. L'albanese, infatti, grazie al suo lavoro poteva contare su un punto di vista privilegiato per sapere le disponibilità economiche di chi andava nel locale per fare colazione o consumare un caffè. Grazie a questo, nel giugno del 2018 era entrata in contatto con quattro uomini, ritenuti responsabili si una lunga serie di furti messi a segno tra l'Emilia-Romagna e le Marche, indicando dove poter andare a colpo sicuro per mettere a segno un discreto bottino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La prima vittima ad essere visitato dalla banda era stato un 79enne che, in pochi minuti, si era visto svaligiare l'appartamento ed essere depredato di un televisore appena comprato. Subito dopo i malviventi hanno puntato la seconda vittima, una 71enne benestante, che si era vista soffiare gioielli per un valore di oltre 10mila euro. A permettere di incastrare la banda erano state le telecamere a circuito chiuso, che oltre a filmare i quattro avevano documentato come la 37enne avesse fatto da palo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, quota 100 contagiati nel Riminese: boom di tamponi

  • Tragedia sul campo da calcio, muore a 9 anni mentre gioca con gli amici

  • Continuano a crescere i nuovi positivi, Rimini tra le province peggiori in regione

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • Coronavirus, in arrivo la nuova stretta. Verso lo stop di palestre e cinema. Per i ristoranti chiusura anticipata

  • Autobus sorpassa gruppo di ciclisti, rovinosa caduta per un corridore amatoriale

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento