Batteria di truffatori tra le case di Riccione, diversi colpi messi a segno

Il gruppo, composto anche da alcune donne, si spaccia per i sostituti dei medici di famiglia in vacanza

Numerose le segnalazioni, e anche diversi i colpi messi a segno, di una banda di truffatori che negli ultimi giorni ha preso di mira Riccione per raggirare in particolare gli anziani. Il modus operandi del gruppo, di cui fanno parte anche alcune donne, è quello di presentarsi alla porta di casa delle loro vittime spacciandosi per i sostituti del medico di base andato in ferie. E' a questo punto che, dopo aver convinto gli anziani parlando dei loro malanni in maniera generica, riescono a carpire dove sono nascosti soldi e valori riuscendo così a sviare l'attenzione della vittima e a far sparire in un attimo gli oggetti di valore. Una situazione preoccupante tanto che i medici generici, quelli veri, negli ultimi giorni hanno appeso i cartelli nei loro studi per informare i pazienti che non c'è nessun sostituto che faccia visite a domicilio. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbornia di San Valentino, fermata una dottoressa ubriaca fradicia alla guida: ritirate 18 patenti

  • Gli amici del bar non lo vedono da giorni, ritrovato cadavere in casa

  • Vent'anni fa l'arrivo dal Senegal, la sfida di Sonia: "Apro la mia trattoria romagnola"

  • Il Comune pronto a demolire balconi trasformati in verande e sale da pranzo coperte

  • Non pedala sulla pista ciclabile, ciclista multato dai carabinieri

  • Truffatore seriale arrestato a Rimini, su di lui un mandato di cattura europeo

Torna su
RiminiToday è in caricamento