rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Addio alla storica assessora, sconfitta a 77 anni dal Coronavirus

Era ricoverata dallo scorso 13 gennaio all’ospedale Bufalini di Cesena, le sue condizioni si sono aggravate a causa della polmonite

La comunità di Bellaria Igea Marina è in lutto per la scomparsa di Maria Anita Serra, conosciutissima in città per il suo impegno a favore del prossimo e per la lunghissima esperienza amministrativa. Aveva 77 anni, era ricoverata dallo scorso 13 gennaio all’ospedale Bufalini di Cesena, le sue condizioni si sono aggravate a causa di polmonite da Coronavirus.

Tantissimi i messaggi di cordoglio e i ricordi di una persona descritta da tutti come una “guerriera” che non si arrendeva mai. Dal 1985 al 1999 aveva ricoperto a Bellaria il ruolo di consigliere comunale, poi una lunga esperienza in giunta nel cuore degli Anni 90: prima con il sindaco Ferdinando Fabbri poi con Italo Lazzarini. Tra le sue deleghe assessore ai Servizi sociali, alla Sanità e ai Lavori pubblici.

Toccante il ricordo, pubblicato sul suo profilo Facebook, del marito Nerio Zanzini, anche lui conosciutissimo per il suo impegno in politica e segretario del Pd di Bellaria Igea Marina: “Chiunque la conoscesse davvero non poteva non amarla. Chiedeva molto a se stessa ed agli altri ma soprattutto dava tanto. Aveva paura di una puntura di spillo ma se qualcuno aveva bisogno diventava un guerriero e sapeva affrontare anche le situazioni più difficili”. Poi prosegue con parole dolcissime: “Quel coraggio che ha messo in campo anche in queste ultime settimane, quando c'è stato bisogno di tenere duro. Ma non è bastato, non sono bastate le cure e le attenzioni di gente eccezionale come i medici, gli infermieri e gli operatori sanitari dell'Ospedale Bufalini di Cesena. Sarai sempre accanto a me, amore mio”.

La sepoltura è in programma giovedì (10 febbraio), alle 14,30, alla chiesa del Sacro Cuore di Bellaria.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Addio alla storica assessora, sconfitta a 77 anni dal Coronavirus

RiminiToday è in caricamento