Bellaria, sociale e turismo: aperto il bando per ottenere contributi per il 2014

Il Comune di Bellaria Igea Marina ha pubblicato il bando che disciplina la concessione da parte dell’Ente di sovvenzioni, contributi, compartecipazioni finanziarie e interventi finanziari di varia natura per l’anno 2014

Il Comune di Bellaria Igea Marina ha pubblicato il bando che disciplina la concessione da parte dell’Ente di sovvenzioni, contributi, compartecipazioni finanziarie e interventi finanziari di varia natura per l’anno 2014. Anche per il prossimo anno, sono previsti diversi àmbiti di contribuzione (cultura, sport e tempo libero, educazione, socio-assistenziale, ambiente e territorio, turismo), con l’obiettivo rinnovato di promuovere e valorizzare la crescita del territorio comunale in campo sociale, culturale, scientifico, educativo, sportivo, ricreativo, turistico, dello spettacolo, della protezione ambientale e di salvaguardia del patrimonio storico, culturale, artistico ed ambientale, la difesa dei diritti dei cittadini, l’integrazione civile e sociale dei soggetti deboli ed emarginati.

Il bando, che ha valore meramente esplorativo, è finalizzato alla redazione del bilancio di previsione del Comune di Bellaria Igea Marina per l’anno 2014, e la concessione dei contributi è subordinata ai finanziamenti che saranno inseriti nel bilancio di previsione annuale 2014 e alle attività e obiettivi stabiliti nel Piano Esecutivo di Gestione (PEG). Possono presentare domanda i soggetti del terzo settore (no profit) e non, e precisamente persone fisiche, persone giuridiche, associazioni, gruppi, comitati, aventi o non aventi personalità giuridica, con preferenza per i soggetti che svolgano con continuità la loro prevalente attività nel Comune di Bellaria Igea Marina e, in seconda battuta, soggetti che presentino progetti o iniziative da realizzare a favore della popolazione residente (bambini, giovani, adulti, anziani): in ogni caso, requisito indispensabile dei progetti è il solo ed esclusivo scopo del raggiungimento del pubblico interesse.

Le domande, corredate dalla documentazione richiesta nel bando, devono essere presentate a mano, oppure per posta, oppure a mezzo fax (al n. 0541.345844) all’Ufficio Relazioni con il Pubblico (residenza comunale, Piazza del Popolo, 1), preferibilmente entro lunedì 16 dicembre. Il bando integrale è pubblicato online all’indirizzo: www.comune.bellaria-igea-marina.rn.it/pdffiles/Bandi/2013/_3XA0QSSYR_20131111.PDF

Il contributo concesso varierà in funzione della finalità del progetto/evento/iniziativa e dell’impegno economico previsto, tenendo conto in particolare di:

-  Valutazione dei contenuti dell’attività /iniziativa proposta;

- Grado in cui l’attività persegue interessi di carattere generale, con particolare riferimento a valori di solidarietà;

- Grado di ricaduta sul territorio comunale, provinciale, regionale;

- Completamento e/o continuità con progetti/iniziative/eventi precedenti /o previsione di progetto/iniziativa/evento di carattere ultrannuale;

- Natura dell’attività prestata, con particolare riguardo a quelle rese gratuitamente al pubblico;

- Coinvolgimento di altri soggetti pubblici o privati.

Sono previsti inoltre contributi straordinari assegnati ai soggetti aventi titolo che abbiano

presentato regolare richiesta, a sostegno di iniziative o eventi straordinari presentati

successivamente alla scadenza del bando, con riferimento prioritario ad ambiti di rilevanza sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento