Bellaria, Casa Rossa: si cerca un organizzatore di eventi estivi per i prossimi tre anni

Anche per il prossimo triennio, l’Amministrazione intende quindi individuare un soggetto che si proponga quale organizzatore e gestore di eventi, manifestazioni, iniziative di vario genere, culturali, sociali e di intrattenimento

E’ in pubblicazione l’avviso pubblico tramite cui con l’Amministrazione Comunale individuerà l’organizzatore di eventi estivi presso il complesso di Casa Panzini, per il triennio 2014 – 2016: scadenza dell’avviso fissata a mercoledì 9 aprile. Il complesso, conosciuto come Casa Rossa, fu alloggio dello scrittore Alfredo Panzini ed accoglie oggi l’omonimo Museo. Polo culturale la cui rilevanza è riconosciuta a livello regionale, il complesso è utilizzato anche quale sede per spettacoli nonchè luogo di celebrazione di matrimoni civili: l’avviso ora in pubblicazione risponde alla volontà di valorizzare ed incrementare ulteriormente la frequentazione di un sito che rappresenta un unicum per Bellaria Igea Marina, arricchendo inoltre l’offerta culturale e turistico-ricreativa del territorio.

Un progetto di valorizzazione e di apertura alla città, che ha prodotto un primo avviso pubblico nel 2013: lo scorso anno, l’Associazione culturale “Distretto della Musica Valmarecchia”, soggetto che già gestisce la Scuola comunale di Musica di Bellaria Igea Marina “Glenn Gould”, promosse dal primo luglio a metà settembre una serie di appuntamenti dedicati alla musica, da quella leggera al pop, dalla classica alle serate di karaoke. Anche per il prossimo triennio, l’Amministrazione intende quindi individuare un soggetto che si proponga quale organizzatore e gestore di eventi, manifestazioni, iniziative di vario genere, culturali, sociali e di intrattenimento.

Con questa finalità, viene concesso in uso non esclusivo il Parco di Casa Panzini, con il palco ed altre attrezzature che verranno allestite, per realizzare un programma di intrattenimento estivo negli anni 2014, 2015 e 2016, indicativamente dal primo maggio al 15 settembre scorso, e comunque secondo il calendario delle manifestazioni facenti parte del progetto proposto, iniziative che si affiancheranno a quelle programmate, ad esempio, dallo stesso Comune di Bellaria Igea Marina. Le manifestazioni che si richiede di organizzare sono gratuite, fatte salve quelle per le quali i costi organizzativi e di ingaggio dell’artista non possano essere coperti con la gestione delle attività commerciali della struttura.

La controprestazione in favore del concessionario consiste nel diritto di gestire funzionalmente e di sfruttare economicamente, in uso esclusivo, il fabbricato posto all’interno del parco di circa 34 metri quadrati e una delle pertinenze ad uso deposito, più la possibilità di utilizzare, anche se non in via esclusiva, la sala della adiacente Casa Finotti: le pertinenze concesse in uso esclusivo potranno essere utilizzate per l’attività di somministrazione di alimenti e bevande. L’avviso pubblico è aperto a imprese, associazioni, gruppi e comitati che riportino, nel proprio oggetto sociale nel caso di imprese, o statutario nel caso di associazioni o comitati, l’organizzazione e gestione di manifestazioni e spettacoli e comunque di attività di carattere culturale e/o turistico ricreativo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento