Per convincerla a riprendere il rapporto prende a sassate la casa della ex

Ex barista di origini campane torna in Romagna e viene arrestato per stalking dai carabinieri

La fine della relazione con una ragazza di Bellaria non è stata facile per un campano 42enne che, nella serata di martedì, è stato arrestato dai carabinieri per stalking. Dopo tre anni d'amore, la donna lo aveva lasciato e lui, per cercare di dimenticarla, era tornato nella sua regione d'origine ma, non per questo, il tarlo della gelosia si è placato. Rientrato in Romagna, l'uomo ha cercato in ogni modo di avvicinare la sua vittima per chiedere chiarimenti e tentare di riallacciare la relazione. Un comportamento ossessivo, fatto anche di messaggi pieni di minacce, che ha spaventato la donna tanto da chiedere aiuto ai carabinieri fino a quando, martedì sera, il 42enne si è presentato davanti a casa di lei e ha iniziato a urlare e tirare sassi contro le finestre. Sul posto è accorsa una pattuglia dell'Arma coi militari che hanno sorpreso l'uomo mentre prendeva a calci la porta di casa della vittima. Vista la situazione, il campano è stato arrestato e, nella mattinata di giovedì, toccherà al giudice decidere se convalidare il fermo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Scacco allo spaccio, sequestrati oltre 21 chili di stupefacente

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento