"A casa con il Gelso", sul web i video delle educatrici dell'asilo comunale

Una playlist con proposte educative per aiutare a intrattenere i bambini

Le educatrici del nido comunale di infanzia Il Gelso sono approdate online per incontrare e mantenere il legame, seppur virtualmente, con bambine, bambini e genitori. Lo hanno fatto attraverso il canale YouTube del Comune di Bellaria Igea Marina, su cui da venerdì è disponibile una playlist dedicata, intitolata Servizi Educativi.
 
“A casa con il Gelso” è invece il nome del progetto, grazie al quale i più piccoli e le loro famiglie possono alleviare la complicata quotidianità di questo periodo con svago e proposte educative; già disponibili i primi lavori (al link bit.ly/3anHLO5) anticipati da un video introduttivo e dal saluto dell’Assessore alla Scuola Adele Ceccarelli.
 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cimici: 4 rimedi naturali per allontanarle da casa

  • Lo storico negozio annuncia la sua chiusura sui social dopo 54 anni di attività

  • Regolamento di conti per droga sfocia in tentato omicidio: giovane lotta per la vita, due arresti

  • Assalto esplosivo al bancomat, danni al Comune: "Uno scenario da guerra"

  • Fare la spesa, dove si risparmia a Rimini

  • L'hotel non rispetta le norme anticontagio: scatta la chiusura e una maxi multa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RiminiToday è in caricamento