rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Turismo, Bucci: "La Regione mette a disposizione milioni, ma Bellaria ha un progetto?"

La "ricetta" del candidato sindaco sul bando rivolto ai Comuni e ai privati per migliorare l'attrattività turistica

Il Comune di Bellaria Igea Marina ha preparato un progetto per il bando regionale per l’attrattiva turistica? Ci sono 20 milioni di euro a disposizione dei 14 Comuni di fascia costiera da Cattolica a Goro che riqualificano le aree turistiche, in particolare i lungomari e le spiagge, e altri 25 a disposizione degli operatori privati: c’è un progetto fattibile della nostra amministrazione? Coinvolge adeguatamente gli operatori interessati? Sarà presentato nei tempi?”. Lo chiede e se lo chiede Gabriele Bucci, il candidato sindaco della lista civica Bucci sindaco, Alternativa Democratica per Bellaria Igea Marina e Italia in Comune

“L’obiettivo della Regione è “migliorare la qualità urbana, architettonica e ambientale del prodotto turistico balneare” con progetti di grande respiro strategico, di qualità e volti al rinnovamento del prodotto turistico. Non basta il solito cambiamento dell’arredo urbano Verranno finanziati, in particolare, i progetti dei Comuni volti a riqualificare, innovandoli significativamente, i litorali (cosiddetti “waterfront”) e, con questi, il complessivo prodotto turistico” premette Bucci, entrando quindi nel merito: “I progetti dovranno interessare la qualità architettonica e ambientale dello spazio urbano, rimuovere eventuali condizioni ed elementi di degrado, sostenere l'innalzamento e la miglior distribuzione dei servizi e delle attrezzature con particolare riferimento a quelli turistici, prevedere la riduzione degli impatti ambientali e promuovere la mobilità sostenibile e favorire lo sviluppo della vocazione turistica del Distretto anche in riferimento alla Wellness Valley: il Progetto Speciale Regionale che intende valorizzare il prodotto turistico legato al benessere ed il territorio che lo ospita”.

Quindi evidenzia: “L’aspetto interessante e innovativo è che i progetti dei Comuni potranno svilupparsi in modo integrato con quelli degli operatori presenti nelle stesse aree degli interventi pubblici. E’ una scelta che auspico da tempi, da quando, per 10 anni come rappresentante delle Camere di Commercio dell’Emilia Romagna sono stato attivamente presente anel Comitato Regionale di Concertazione Turistica in cui erano seduti rappresentati di Comuni, Province, Camere di Commercio, Associazioni di Categoria. Ora, infatti, ai finanziamenti previsti per i Comuni, vengono aggiunti  25 milioni destinati al finanziamento dell’innovazione e alla riqualificazione delle strutture ricettive. Anche la formula di finanziamento è altrettanto innovativa: il 20% del costo dell’intervento dei privati riceverà un finanziamento regionale pari al 20% del costo sostenuto erogato in conto capitale, vale a dire, a fondo perduto. Inoltre, grazie a un accordo Regione-Confidi-Cassa Depositi e Prestiti, l’80% dell’importo finanziato verrà attribuito in forma di credito. Ciò per far sì che agli operatori che riqualificano sia praticamente azzerato il tasso di interesse e siano garantiti lunghi tempi per il rientro”.

A questo punto un Comune ben governato cosa dovrebbe fare? “Dovrebbe prima avere un suo progetto per la parte pubblica, coordinato fin dal principio con quelli degli operatori privati che interverranno nella stessa area (ma, se pensiamo al “waterfront”, il Piano Spiaggia è attuabile?. Un progetto che realizzi gli obiettivi del bando e del nostro sviluppo turistico e sia presentato nelle modalità e nei tempi opportuni.Ne sarebbero felici i cittadini, gli operatori, i turisti i quali, dopo tanti anni immobilismo o progetti sbagliati, si auspicano finalmente di vedere una bella realizzazione! Ma il nostro Comune è pronto?” chiosa Bucci con il medesimo interrogativo aperto d’apertura?
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, Bucci: "La Regione mette a disposizione milioni, ma Bellaria ha un progetto?"

RiminiToday è in caricamento