Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Scoperto deposito abusivo di rifiuti pericolosi, denunciati titolare e affittuario

Individuate nel sito anche numerose lastre ondulate in eternit contenenti amianto per un quantitativo di circa 400 chili

Importante risultato, quello ottenuto dalla Guardia di Finanza di Rimini, nel contrasto all'inquinamento e alla tutela dell'ambiente coi militari che hanno individuato e sequestrato un deposito abusivo di rifiuti speciali e pericolosi. Nell'ambito dei controlli del territorio, i militari delle Fiamme gialle hanno scoperto, nelle campagne di Bellaria, un terreno da 2mila metri quadri, avente vincolo agricolo, trasformato in discarica senza alcun tipo di autorizzazione. Nel campo erano presenti tre serre in stato di abbandono all'interno delle quali erano stipati cataste di pneumatici, plastica, veicoli fuori uso, parti di ricambio, materiali derivanti da apparati elettrici ed elettronici, motori esausti non bonificati, quantitativi imprecisati di tamponamenti in alluminio, bombole gpl ed imballaggi in materiale plastico. I rifiuti, ammucchiati alla rinfusa, erano direttamente sul terreno e, lasciati alle intemperie, i liquidi pericolosi scolavano direttamente nel sottosuolo che non era stato impermeabilizzato. È stata rilevata, inoltre, dai militari del Nucleo Operativo del Gruppo di Rimini all’interno del sito sottoposto a controllo la presenza di numerose lastre ondulate in eternit contenenti amianto per un quantitativo di circa 400 chili.  Anche il sottofondo della pavimentazione stradale di accesso al sito agricolo è risultata essere costituita da rifiuti inerti di vario genere provenienti da demolizione. 

GUARDA IL VIDEO DEL SEQUESTRO

Per questo motivo i Finanzieri hanno proceduto a sottoporre a sequestro l’intera area in cui erano illecitamente stoccati i rifiuti ed a denunciare il proprietario del terreno e l’affittuario, quest’ultimo titolare di una carrozzeria con sede in Bellaria-Igea Marina, ai quali è stato contestato, in concorso, il reato, previsto dalla legislazione ambientale, di abbandono, gestione e deposito di rifiuti su suolo agricolo. I due sono stati denunciati altresì per il cambio di destinazione d’uso del terreno e per la realizzazione della pavimentazione di accesso all’area senza titolo edilizio abilitativo. 

Discarica abusiva nelle campagne

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto deposito abusivo di rifiuti pericolosi, denunciati titolare e affittuario
RiminiToday è in caricamento