rotate-mobile
Cronaca Bellaria-Igea Marina

Bellaria Igea Marina, approvate le riduzioni delle "rette nido"

La Giunta ha approvato gli abbattimenti delle tariffe nido con la distribuzione dei fondi Regionali

Dopo aver approvato un regolamento generale dei servizi a domanda individuali scolastici che ha introdotto i criteri di maggiore equità come abolizione della quota fissa nelle materne e modulazione del costo pasto in base a ISEE, suddividendo le rette in 8 fasce di reddito contro le 5 precedenti, giovedì scorso la Giunta di Bellaria-Igea Marina ha approvato gli abbattimenti delle tariffe nido con la distribuzione dei fondi Regionali (previsti fino ad un ISEE massimo di 26.000 euro e con risorse proprie). Va detto che quest'anno ci saranno 6 bambini in più al nido spalmando quindi il contributo Regionale su 6 unità in più.

Con la proposta approvata sono state stabilite le percentuali di abbattimento per le varie fasce e come da tradizione la copertura dei costi pasto con risorse comunali. Questo fa sì che nonostante il grande rincaro dei costi materie prime energie e produzione dei pasti le famiglie accederanno al nido comunale con rette assolutamente in linea con quelle dello scorso anno e fra le più concorrenziali del circondario. Vorremo inoltre ricordare gli ingenti investimenti fatti in questi anni nei servizi educativi e nel nido in termini di arredi e qualità degli spazi oltre che di stabilizzazione delle figure educative combinazione che fa del Nido “gelso” di Igea Marina una delle strutture di maggiore qualità del settore nel panorama locale.

Alcuni esempi: famiglie con ISEE da 1001 – 3000 euro pagheranno una retta complessiva di pasti di 80,00euro mese; per ISEE 7001 e 12000 euro la retta mensile sarà di 150 euro omicomprensiva; famiglie con ISEE fra i 12001 e i 18000 euro (redditi familiari in media superiori ai 30.000 euro/anno) verseranno 240euro al mese mentre per quelli con ISEE compreso fra 18001 e 26000 euro cioè reddito familiare intorno ai 40/50.000euro considerato che ISEE tiene conto di vari criteri fra cui un coefficiente di divisione legato al numero dei componenti del nucleo famigliare, la quota finale è di 315 euro mensili. Infine per coloro che hanno un ISEE superiore ai 26000 euro la retta sarà di 400 euro questa fascia, la 7a e più alta vede l'incremento più alto nell'ordine di 40 euro mensili cioè meno di 2 euro per giorno di frequenza, ma se le famiglie attingeranno al buono INPS previsto per i nidi allora anche il loro costo mensile sarà più basso.

In conclusione dopo aver dimostrato e rassicurato tutti i genitori sulla reale situazione delle rette del nido volgiamo concentrarci sulla offerta educativa di qualità che il nostro nido offre da tanti anni come eccellenza anche dando continuità educativa nel periodo estivo del centro estivo una sorta di unicum in tutta la zona, augurando a ciascuno dei bimbi e delle famiglie un ottimo percorso di crescita nel clima di comunità educante coesa che perseguiamo con determinazione da oltre 3 anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bellaria Igea Marina, approvate le riduzioni delle "rette nido"

RiminiToday è in caricamento