menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della conferenza stampa

Un momento della conferenza stampa

Bellaria, il certificato è più facile grazie al web

Proprio nell'operazione di stampa del documento è racchiusa la modernità del servizio oggi presentato; infatti, anche il cartaceo del documento 'scaricato' includerà il cosiddetto timbro digitale

L’Amministrazione Comunale di Bellaria Igea Marina ha presentato questa mattina in conferenza stampa, alla presenza di Enzo Ceccarelli, Sindaco di Bellaria Igea Marina, Filippo Giorgetti, Assessore Servizi Sociali e Anagrafici del Comune di Bellaria Igea Marina, e Ivan Cecchini, Dirigente settore Affari generali e Servizi del Comune di Bellaria Igea Marina, il nuovo Servizio di rilascio certificati on line.

Il nuovo servizio segna un passo importante sulla strada dell’innovazione e della semplificazione. Il Comune di Bellaria Igea Marina è tra i primi in Italia, primo in assoluto nella Provincia di Rimini, a dotarsi del Servizio di certificazione on line: uno strumento a beneficio tanto dei privati cittadini quanto degli enti terzi che vorranno sfruttarne le potenzialità.

 Il servizio di rilascio certificati on-line consente ad ogni cittadino di Bellaria Igea Marina di richiedere e stampare certificati anagrafici propri e delle persone comprese nel nucleo familiare dell’interessato, in qualsiasi orario e senza doversi recare fisicamente in Comune.

I certificati così ottenibili sono i seguenti:
- Certificato di Nascita
- Certificato di Matrimonio
- Certificato di Morte
- Certificato di Residenza
- Stato di Famiglia
- Certificato di Stato Libero
- Certificato di Esistenza in vita
- Certificato di Vedovanza
- Certificato di Cittadinanza
- Certificato di Iscrizione all'Anagrafe degli Italiani Residenti all'Estero (AIRE)

I certificati anagrafici attestano situazioni desunte dagli archivi anagrafici, quali la composizione della famiglia e la residenza.
Di norma i certificati hanno validità sei mesi, salvo quelli riferiti a situazioni immutabili (per esempio il certificato di morte) che hanno validità illimitata.
Tutti devono essere sostituiti da autocertificazione se sono da consegnare a pubbliche amministrazioni o gestori di servizi pubblici.

 

Per accedere ai servizi è necessario registrarsi sul portale del Comune di Bellaria Igea Marina e cliccare alla voce certificati online della sezione dedicata ai servizi. Gli interessati dovranno rivolgersi poi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico per validare l’account ed iniziare ad utilizzarlo senza più recarsi fisicamente in Comune.

Il servizio, che può essere utilizzato anche da persone non residenti nel Comune, ma pur sempre in possesso di un'identificazione a seguito di registrazione, si traduce nella consegna all’utente che vi accede - tramite download o invio con email - di un file, tipicamente in formato PDF, contenente una delle certificazioni presenti nel menu a tendina.
Il file ottenuto può essere ‘utilizzato' (cioè inserito all'interno di una pratica oppure consegnato ad un soggetto destinatario terzo) in formato elettronico oppure può essere stampato su carta.

Proprio nell’operazione di stampa del documento è racchiusa la modernità del servizio oggi presentato; infatti, anche il cartaceo del documento ‘scaricato’ includerà il cosiddetto timbro digitale, attraverso la lettura del quale il destinatario del certificato potrà verificare l'autenticità del documento cartaceo consegnatogli.

Tutto questo è possibile grazie a un software disponibile gratuitamente, tramite cui l'operatore acquisisce il codice a barre bidimensionale utilizzando uno scanner: il risultato dell'acquisizione del timbro è una immagine che viene decodificata automaticamente, una sorta di ‘dna del documento’ che consente di avere un testo firmato digitalmente e di pieno valore legale. A seguito di questa operazione è possibile effettuare la verifica della firma digitale e, qualora la verifica vada a buon fine, il documento può essere definitivamente validato.

Il certificato continuerà a prevedere il pagamento dell'imposta di bollo, a meno che sussista un motivo di esenzione previsto dalla normativa, che va indicato nel certificato stesso. L'imposta di bollo si assolve con l'applicazione della corrispondente marca sul certificato stesso, di data antecedente o corrispondente a quella di emissione del certificato.
Il rilascio di certificati on-line non prevede invece in alcun caso l'applicazione dei diritti di segreteria, soppressi per effetto della delibera di Giunta Comunale n. 199 del 2010, con la quale l’Amministrazione Comunale ha definito le linee di adesione alla sperimentazione della nuova tecnologia.

I certificati sono timbrati digitalmente con tecnologia 2D-Plus di Secure Edge ed il loro valore legale è sancito dal Protocollo d'intesa Ministero dell'Interno - Regione Emilia Romagna del 2 aprile 2009.
Per la verifica del timbro apposto sui certificati dei certificati sono quindi sufficienti uno scanner per l'acquisizione dell'immagine del documento ed il software gratuito Decoder 2D-Plus, scaricabile anche attraverso apposito link sul portale comunale, per la decodifica e verifica del timbro.
Il Timbro Digitale si presenta come un Codice a Barre Bidimensionale e può essere adottato in diversi contesti operativi, in quanto consente di mantenere validità giuridica ad un documento informatico firmato digitalmente, quando questo viene stampato.
L'utilizzo del Timbro Digitale consente di perseguire la strada della dematerializzazione dei propri prodotti documentali, garantendo comunque agli utenti la validità legale dei documenti stampati e la loro anti-contraffazione. E' così possibile rilasciare documenti in formato elettronico utilizzabili anche in formato cartaceo, dando la possibilità in modo semplice e senza costi, ai soggetti destinatari di questi documenti di poterli verificare, accettare ed utilizzare nei propri processi lavorativi.

La possibilità di utilizzo anche da parte di soggetti terzi, per il quale si prevede la stipula di apposite intese con l’Ente comunale, è componente sostanziale del nuovo servizio.

Ad i soggetti terzi interessati sarà assegnata una sorta di “utente generico”, con cui è possibile vedere residenza e stato di famiglia di tutta l'anagrafe. Per le altre informazioni personali sarà il cliente, ad esempio di una banca, a firmare la delega per avere accesso ai propri certificati.

Al fine di illustrare il nuovo servizio ai diretti interessati, l’Amministrazione ha già convocato per martedì 17 gennaio (ore 11.30 presso la Saletta verde del Comune) un apposito incontro con associazioni di categoria, caf, sindacati, istituti di credito e studi commerciali di Bellaria Igea Marina.

Il nuovo servizio sarà attivo dopo l’incontro di martedì sul sito www.comune.bellaria-igea-marina.rn.it.


 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento