Bellaria, inaugurato un servizio di raccolta stradale di oli minerali

I nuovi contenitori sono stati posizionati affianco ad isole ecologiche stradali che si trovano in corrispondenza di luoghi ad elevata frequentazione o di facile accesso, come parcheggi, supermercati di quartiere o centri commerciali

Il comune di Bellaria ed Hera hanno inaugurato martedì mattina un nuovo servizio di raccolta. L’iniziativa, che si inserisce nel panorama delle attività di sensibilizzazione attraverso cui il Gruppo Hera aderisce alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti (16-24 novembre), prevede il posizionamento di nuovi contenitori esclusivamente dedicati alla raccolta stradale degli oli alimentari.

I nuovi contenitori sono stati posizionati affianco ad isole ecologiche stradali che si trovano in corrispondenza di luoghi ad elevata frequentazione o di facile accesso, come parcheggi, supermercati di quartiere o centri commerciali: nel caso di Bellaria Igea Marina, uno è collocato in via Roma, e l’altro sarà collocato in via Ugo La Malfa. Per saperne di più sulle due postazione attive, da oggi a Bellaria Igea Marina è disponibile presso l’URP del Comune un volantino che illustra l’importanza  del recupero di questo materiale, ma anche come e dove raccoglierlo. Le informazioni sono disponibili inoltre on line sul sito del Gruppo Hera, all’indirizzo www.ilrifiutologo.it/oliBellariaIgeaMarina.

“Fino ad oggi, l’unico metodo di conferimento possibile per gli oli alimentari era quello presso la stazione ecologica in via Fornace, per altro in giorni ed orari ben precisi. Abbiamo pertanto aderito convintamente a questa iniziativa, nella consapevolezza che i due nuovi punti di raccolta rappresentino un’implementazione del servizio che avvicina notevolmente il cittadino a un comportamento virtuoso. Nell’occasione, merita di essere ricordata l’ottima risposta di Bellaria Igea Marina sul tema della differenziata, con percentuali superiori al 60 % che contribuiscono concretamente all’ottimo riscontro che la stessa risquote sul territorio provinciale”, il commento dell’Assessore all’Ambiente Gianni Giovanardi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristorante costretto a chiudere, i titolari: "Impossibile pagare spese, non parliamo degli aiuti dello Stato"

  • La bravata durante la lezione on-line costa cara a due studenti minorenni

  • Usava il reddito di cittadinanza per giocare nei casinò on-line e vincere 2 milioni di euro

  • Bubana pronto ad aderire a #ioapro: "O apro il ristorante o chiudo per sempre"

  • Organizzano una festa di compleanno e la pubblicano sui social: arriva la Polizia, multe salate a dieci ragazzi

  • Superenalotto, colpaccio a Rimini: centrato un "5" da decine di migliaia di euro

Torna su
RiminiToday è in caricamento