menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Bellaria, primo concorso Riciklo: consegnati i premi alle migliori opere

È il 1° Concorso RiCiklos 2014, un’iniziativa dedicata alle classi di 4ª della scuola primaria degli Istituti Comprensivi di Bellaria e di Igea Marina che ieri ha avuto il suo epilogo con le premiazioni.

Ambiente e responsabilità sociale, parole chiave in un progetto etico che Kiklos porta avanti da diversi anni e che coinvolge le giovani generazioni in un circolo virtuoso di educazione e creatività. È il 1° Concorso RiCiklos 2014, un’iniziativa dedicata alle classi di 4ª della scuola primaria degli Istituti Comprensivi di Bellaria e di Igea Marina che ieri ha avuto il suo epilogo con le premiazioni.

Lo sviluppo del concorso prevedeva la presentazione di un’opera collettiva che doveva essere valutata da una giuria assortita. Il tema di comunicazione che le classi dovevano far emergere era quello del riciclo e dell’energia che da essi si può sviluppare. In sintesi, riciclare = creare nuova energia. Lunedì il momento clou, con la premiazione alla scuola “A. Panzini” di tre eccellenti opere. Presenti il Preside Carmelo Vita e la Vice Preside Silvia Solerti, con il socio fondatore di Kiklos, Rossano Armellini, e il responsabile marketing Ivan Borroni che hanno consegnato i premi in rappresentanza della società.

Ai vincitori sono arrivati riconoscimenti come i trofei originali creati da Lyle Doghead, artista della Mutoid Waste Company, assemblaggi di pezzi di motori di auto allo sfascio che incarnano la filosofia di Kiklos di ridurre l’impatto ambientale delle sue attività. Un impegno etico che Kiklos ha etichettato con il nome “etiKappa”. In più le classi vincitrici hanno ricevuto dei buoni offerti dalla cartolibreria Gurugù di Bellaria Igea Marina, sponsor del Concorso RiCiklos, da spendere in materiale didattico. Infine il regalo di una giornata di gita da trascorrere alla manifestazione Kiklos “Raduno Sand Volley 4x4” del 16 e 17 maggio al Beky Bay, facendo parte della eKo-Band per controllare la raccolta differenziata durante la manifestazione. Il tutto con l’idea e la volontà di ripetere il Concorso RiCiklos a partire dall’anno prossimo per coinvolgere sempre più ragazzi nei concetti di rispetto e valorizzazione dell’ambiente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RiminiToday è in caricamento