Cronaca Via T. Giorgetti

Richiedente asilo si ubriaca e cammina lungo la ferrovia minacciando di uccidersi

Bloccato da un passante e dagli agenti della polizia Municipale, il ragazzo è stato denunciato per ubriachezza

Una bravata dettata dall'ubriachezza quella messa in atto, nel pomeriggio di mercoledì, da un giovane che si è messo a camminare sui binari. L'allarme è scattato verso le 16 quando, un passante, ha chiamato gli agenti della Municipale per la presenza di un ragazzo sulla linea ferroviaria nei pressi del passaggio a livello posto in via Panzini all’altezza di via Giorgetti. La pattuglia, arrivata sul posto, si è imbattuta in un 31enne nigeriano, richiedente asilo e domiciliato a Ravenna, che in preda ai fumi dell'alcol urlava frasi sconnesse lasciando immaginare il peggio. E' stato proprio il passante che, armato di coraggio, è riuscito a convincere lo straniero a uscire dalla ferrovia. Sul posto è stato chiesto l'intervento di un'ambulanza del 118 ed è emerso che, il nigeriano, già altre volte era stato trovato a vagare ubriaco. Agli agenti della Municipale ha spiegato di voler compiere il gesto estremo perchè senza lavoro e senza soldi, e di aver utilizzato i pochi spicci raccolti con l'elemosina per comprare del vino e ubriacarsi. Alla sanzione per ubriachezza comminata al ragazzo, farà seguito la segnalazione del caso agli organi competenti; ridotto invece il disagio sulla linea ferroviaria, con il traffico che ha subito solo pochi minuti di ritardo.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Richiedente asilo si ubriaca e cammina lungo la ferrovia minacciando di uccidersi

RiminiToday è in caricamento