Stroncato il mercatino del tarocco, sequestrati 400 pezzi contraffatti

Retata dei carabinieri e della Municipale di Bellaria che hanno ritrovato la merce a ridosso del porto

Nell’ambito dei servizi disposti per il contrasto del fenomeno dell’abusivismo commerciale, nella serata di giovedì i carabinieri della Stazione di Bellaria in collaborazione con la polizia Municipale hanno effettuato un servizio mirato di controllo del territorio. Il bilancio della retata ha portato al sequestro di oltre 400 pezzi, per un valore di diverse migliaia di euro, composto da borse, occhiali, portafogli, scarpe e magliette tutti rigorosamente contraffatti. Il ritrovamento è stato fatto nei pressi delle cabine di uno stabilimento a ridosso del porto di Bellaria e, secondo quanto emerso, il materiale era pronto per essere messo in vendita.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riapre un supermercato storico della Riviera: 78 lavoratori e un investimento di 4 milioni

  • Cachi: il frutto che aiuta a combattere la stanchezza

  • Terremoto in mare, epicentro individuato davanti alla costa riminese

  • Ristorante accusato di razzismo, non ci furono saluti fascisti

  • Il mondo della notte piange la scomparsa di Giancarlo Montebelli

  • Nuova ordinanza regionale, si allarga la rete dei negozi aperti nei festivi. Restrizioni fino al 27 novembre

Torna su
RiminiToday è in caricamento